in ,

Guida ubriaco e drogato: condannato per la morte della passeggera senza cintura

La Cassazione stanga (giustamente) un automobilista in stato alterato

guida ubriaco e drogato

Se un passeggero maggiorenne è senza cintura di sicurezza, prende una multa. E in caso di incidente con lesioni al trasportato, può esserci corresponsabilità fra guidatore e passeggero. Ma la Cassazione, con sentenza  9760 del 2021, si è occupata di un caso speciale: guida ubriaco e drogato? Condannato per la morte della passeggera senza cintura. Questo il sacrosanto verdetto dei giudici. Oltretutto, l’uomo correva oltre il limite di velocità.

Non si mette assolutamente in discussione la responsabilità dell’uomo alla guida, nonostante l’imprudenza della donna, sedutasi sul sedile anteriore senza indossare la cintura di sicurezza. Il conducente sosteneva invece di non avere colpe per la morte della signora. E di meritare solo la multa per guida in stato alterato da alcol e droghe.

E comunque occhio: anche se l’uomo fosse stato perfettamente lucido, comunque avrebbe avuto qualche responsabilità. C’è il principio secondo cui il conducente è tenuto a controllare, prima di iniziare o proseguire la marcia, che questa avvenga in conformità delle normali regole di prudenza e di sicurezza. Esigendo che il passeggero indossi la cintura di sicurezza. Fino a rifiutarne, in caso di sua renitenza, il trasporto (Cassazione 9311/2003, Rv. 224320).

Proprio così: avete letto bene. Se io guido e il mio passeggero non intende mettere la cintura, meglio farlo scendere: non si parte. Altrimenti, in caso di incidente con lesioni fisiche al trasportato, pago io dal punto di vista penale. In più, posso avere guai col risarcimento assicurativo al passeggero: magari mi viene imposto di contribuire.

Inoltre, per l’uomo che guida ubriaco e drogato può scattare l’accusa per il reato di omicidio stradale: la donna è morta per colpa del guidatore. Colpa: imperizia, imprudenza. Non l’ha fatto apposta, una sorta di comportamento involontario che ha causato il decesso della signora. Il tutto aggravato dall’eccesso di velocità, ma soprattutto dall’alcol e dalla droga.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento