in

Ram Dakota: la nuova generazione potrebbe non essere stata cancellata

Il nuovo modello potrebbe essere offerto con motori Pentastar ed EcoDiesel

Ram Dakota 2022 render

Negli ultimi anni abbiamo visto come diverse case automobilistiche hanno deciso di ritornare a far risplendere il segmento dei pick-up di medie dimensioni. Ford ha riportato sul mercato il Ranger, Nissan ha deciso di ridisegnare il Frontier mentre Jeep ha lanciato nel 2018 la nuova generazione di Jeep Gladiator.

Quest’ultimo avrebbe dovuto condividere le sue basi con un nuovo Ram Dakota ma il mese scorso è emerso un report il quale indicava che questo modello sarebbe stato cancellato definitivamente.

Nuovo Ram Dakota foto spia
Nuovo Ram Dakota, uno degli ultimi prototipi catturati in foto

Nuovo Ram Dakota: il pick-up potrebbe trovarsi in una fase di sviluppo interno

Nelle scorse ore, però, Automotive News ha riportato esattamente il contrario poiché una sua fonte ha dichiarato che il pick-up sta procedendo con lo sviluppo interno. Al momento, Stellantis non ha rivelato nessuna informazione al riguardo ma non sarebbe una buona mossa rinunciare al lancio di questo progetto.

Questo perché le vendite del Gladiator sono quasi raddoppiate nel 2020 a 77.542 unità mentre quelle del Ford Ranger sono aumentate di quasi 12.000 unità. E tutto questo nonostante i gravi problemi causati dal coronavirus al settore automobilistico.

Il destino del nuovo Dakota è ancora avvolto nel mistero ma, se entrasse in produzione, molto probabilmente verrebbe fornito con un motore Pentastar V6 da 3.6 litri con potenza di 289 CV e 353 nm. Quest’ultimo potrebbe essere anche affiancato da un EcoDiesel V6 da 3 litri che eroga 264 CV e 600 nm.

Anche se il nuovo Ram Dakota e il Jeep Gladiator condividessero la stessa piattaforma, i due avrebbero dei prezzi molto diversi. Negli Stati Uniti, il pick-up di Jeep viene proposto ad un prezzo di partenza di 33.565 dollari (27.895 euro), che risulta molto più costoso rispetto ai suoi competitor. Probabilmente, il nuovo veicolo potrebbe posizionarsi nella fascia di prezzo compresa fra 24.000-27.000 dollari. Non ci resta che attendere le prossime settimane per vedere se emergeranno ulteriori dettagli in merito.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento