in

Stellantis va avanti con il suo controverso programma di lavoro in USA

Nonostante le polemiche suscitate in USA Stellantis va avanti con il suo controverso programma di lavoro

Stellantis
Stellantis

Gli operai specializzati che hanno realizzato il popolare pickup Ram 1500 avrebbero potuto pensare di aver ottenuto una piccola vittoria l’anno scorso quando un programma di lavoro controverso di Stellantis sembrava essere stato ritirato dalla considerazione. Ma non è quello che è successo.

Nonostante le polemiche suscitate in USA Stellantis va avanti con il suo controverso programma di lavoro

Il programma di lavoro che prevede sette giorni di lavoro consecutivi, sette giorni di riposo e turni di 12 ore è tornato e inizierà ad aprile presso lo stabilimento di assemblaggio di Sterling Heights. Orari di lavoro alternativi, in cui i lavoratori potrebbero avere turni più lunghi o ruotare i giorni liberi in diverse configurazioni, non sono un’idea nuova nell’industria automobilistica, o anche in Stellantis, ma rappresenterebbero una prima assoluta per i lavoratori qualificati dell’azienda e alcuni temono che si potrebbe poi diffondere ad altre fabbriche.

Molti lavoratori hanno detto alla Free Press di essere arrabbiati per quello che vedono come un abbandono degli impegni alla giornata di otto ore, incolpando sia l’azienda che il sindacato. La UAW aveva detto che il programma era stato ritirato a causa delle preoccupazioni su come avrebbe potuto influire sui benefici per i dipendenti di Stellantis.

È riemerso all’inizio di quest’anno, sebbene non sia chiaro come siano stati risolti eventuali problemi relativi ai vantaggi. Non è stata una sorpresa che sarebbe stata proposta un’altra nuova opzione di pianificazione, ma molti lavoratori avevano sperato che l’orario sette su sette sarebbe scomparso. Sebbene il programma preveda sostanziali blocchi di tempo libero, le settimane lavorative sarebbero considerate estenuanti e non adatte alle famiglie.

Agli operai specializzati di Stellantis, tra cui elettricisti e fabbricanti, sono state date due opzioni durante un voto a gennaio tenuto da UAW Local 1700, e hanno votato per quello che molti hanno indicato come il meno negativo dei due.

Un programma di lavoro alternativo per i mestieri qualificati è stato consentito a seguito del contratto del 2019 per i membri UAW dell’allora FCA. La società ha affermato che programmi di lavoro alternativi per i mestieri qualificati assicurano che gli impianti abbiano livelli di copertura appropriati in tutti i turni di produzione, e al sindacato è stato detto che i fine settimana sono un problema particolare negli impianti ad alto volume come SHAP. L’impianto ha più di 7.800 lavoratori, secondo l’azienda. I funzionari hanno detto che diverse centinaia di loro sono mestieri qualificati.

Ti potrebbe interessare: Stellantis annuncia il pagamento della partecipazione agli utili per i dipendenti UAW

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI