in

Torna in auge la rarissima Ferrari F40 LM Barchetta Beurlys: eccola a Spa-Francorchamps – [VIDEO]

Rivediamo un video in cui compare la rarissima Ferrari F40 LM Barchetta Beurlys: un esemplare unico, mai riconosciuto da Maranello

Ferrari F40 LM Barchetta

Metti Spa-Francorchamps e una Ferrari, magari specialissima come poche. È tornato infatti ad essere fortemente diffuso un video vecchio quasi sei anni che immortala una particolare Ferrari F40 LM che sfreccia tra i saliscendi dell’iconico tracciato belga, ma non si tratta di una F40 qualunque: piuttosto quella che si dà da fare tra curve mitiche del tracciato tra i più apprezzati del Mondiale di Formula 1 è infatti una Ferrari F40 LM Barchetta Beurlys ovvero una one off che è anche un colpo al cuore per molti appassionati.

Nel mondo, chiunque ami la Ferrari non può fare a meno di amare la F40. Figuriamoci poi se tra le F40 a disposizione si potrebbe pur disporre di una delle sole 19 varianti LM mai realizzate. È stata probabilmente la volontà di esagerare appartenente ad uno come Jean Blaton, ovvero un discreto pilota belga che tra il 1958 e il 1979 ha partecipato alla 24 Ore di Le Mans riuscendo per 9 volte a giungere fra i primi 12 con ulteriori 4 vittorie di categoria sul suo ruolino di marcia.

Progetto unico

La Ferrari F40 LM Barchetta Beurlys è l’unica mai realizzata, derivata da una delle 19 F40 LM destinate al campionato IMSA, e anche una delle poche Ferrari non riconosciute dal Cavallino Rampante. Come è noto, la produzione delle F40 doveva mantenere il tetto massimo di 400 esemplari. Tuttavia, visto l’impressionante successo certificato dalla sportiva sovralimentata che celebrava i 40 anni di esistenza della Ferrari, si decise di spostare il limite a 478 unità quanti erano i cavalli espressi dal V8 posto sotto il cofano. Ma anche il nuovo limite non bastò, tanto che il totale delle unità prodotte fu poi spostato a 1.000 sebbene l’ufficialità dice che di Ferrari F40 ne sono state prodotte 1.337.

Ferrari F40 LM Barchetta

La one off in oggetto, ovvero la Ferrari F40 LM Barchetta Beurlys è ad onor del vero una replica perlomeno dal punto di vista della carrozzeria. Il motore è invece rimasto quello della mitica F40 mentre l’intera vettura venne assemblata dalla Gillet, in Belgio. La “Barchetta” incrementava la sua potenza portata a 760 cavalli, partendo dai 720 originari: utili a produrre un rapporto peso potenza inferiore al chilo per chilogrammo.

Ferrari F40 LM Barchetta

La particolarità numero uno fu però quella di asportare il tetto utilizzando un parabrezza in policarbonato, introducendo anche un roll-bar utile ai fini della sicurezza complessiva. A ben guardare, la sportiva riuscì in questo modo a prefigurare ciò che sarebbe stato messo in pratica una decina d’anni dopo con la F50. Il telaio introduceva elementi in fibra di carbonio e scarico con architettura rivista: le uscite erano infatti solo due e “uscivano” lateralmente davanti alle ruote posteriori. Nuove anche le sospensioni di tipo push rod con ruote indipendenti.

Ferrari F40 LM Barchetta

La sportiva non venne mai riconosciuta come una Ferrari originale, sebbene la base di partenza fosse una reale F40, impedendo a Blaton di utilizzare il logo del Cavallino Rampante sulla carrozzeria. Nel 2015 la vettura venne proposta all’asta con un valore che sfiorava i 250mila dollari, senza però essere acquistata. Di lei si sa poco e non si sa dove si trovi, godiamocela quindi a Spa-Francorchamps.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento