in

Fiat Palio non sarà più venduta in Brasile dopo 22 anni

Il Brasile dice addio a una delle vetture più popolari del brand torinese di FCA

Fiat Palio Brasile

Nelle scorse ore Fiat Chrysler Automobiles ha confermato che la popolare Fiat Palio non sarà più venduta in Brasile. Difatti, la vettura non è più visibile sul sito ufficiale del brand torinese. Con l’arrivo della Cronos, Fiat potrebbe scelto di non vendere più l’auto nel mercato brasiliano. Non è finita qui poiché un altro modello, che presto potrebbe dire addio al Brasile, è la Fiat Punto.

Entrambe le vetture della casa automobilistica torinese, appartenente ad FCA, sono state già sostituite dalla Argo, lanciata sul mercato sudamericano a maggio 2017. La Fiat Palio arrivava in Brasile nel 1996. Da allora, il brand torinese è riuscito a vendere più di 3 milioni di unità. La vettura, però, riuscì a raggiungere il suo massimo splendore nel 2014.

Fiat Palio Brasile

Fiat Palio: Fiat Chrysler Automobiles annuncia l’uscita di scena della popolare vettura

In questo anno, infatti, la Fiat Palio è riuscita ad ottenere il primato in termini di vendite. Tuttavia, la sua leadership è durata soltanto un anno. Nel 2015, la vettura della casa automobilistica torinese, appartenente a Fiat Chrysler Automobiles, fu sconfitta dalla Chevrolet Onix. L’ultima generazione della Fiat Palio, lanciata dalla società italiana, fu quella del 2011.

Proprio quest’ultima ha ottenuto il picco di vendite nel 2014, in particolar modo grazie alla versione Fire. La Fiat Palio è stata fonte di ispirazione per il marchio torinese nella realizzazione di altri veicoli quali il pick-up Strada e la versione Weekend, progettata per le famiglie. Queste ultime due vetture sono ancora acquistabili in Brasile, anche se la Palio Weekend è uscita di produzione qualche mese fa.

Lascia un commento

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.