in

Ferrari SF71H: svelata la nuova monoposto di Maranello per il 2018

Ferrari ha presentato oggi, in via ufficiale, la nuova Ferrari SF71H, la monoposto con cui la casa di Maranello si presenterà ai nastri di partenza del campionato di Formula 1 edizione 2018. Si tratta della sessantaquattresima monoposto sviluppata da Ferrari per il mondiale di Formula 1 ed avrà il compito di riportare ili titolo a Maranello dopo troppi anni di assenza. 

La nuova Ferrari SF71H, come evidenziato dalla casa di Maranello, nasce per sfruttare l’esperienza acquisita nel corso del campionato scorso. Tra le principali novità troviamo un interasse leggermente modificato, in particolare per quanto riguarda gli ingombri laterali e il sistema di raffreddamento.

Confermato, con modifiche limitate, lo schema collaudato per le sospensioni con il puntone (push-rod) all’anteriore e il tirante (pull-rod) al posteriore, Debutta, come stabilito dal regolamento, il nuovo Halo, la particolare struttura di protezione dell’abitacolo che diventa obbligatoria dopo due anni di test. 

Il prossimo 26 febbraio la nuova Ferrari SF71H debutterà in pista con la prima sessione di test ufficiali che durerà sino al prossimo 1 marzo. La seconda sessione è in programma, sempre a Barcellona, tra il 6 ed il 9 marzo. Il campionato di Formula 1 edizione 2018 prenderà il via, invece, il prossimo 25 marzo con il GP d’Australia a Melbourne. 

Da notare, come mostrano le prime immagini ufficiali, la presenza nella parte posteriore della carrozzeria del Quadrifoglio che rinnova il legame tra Ferrari e Alfa Romeo nonostante il ritorno di quest’ultima in Formula 1. Ricordiamo, infatti, che pochi giorni fa il team Alfa Romeo Sauber ha svelato la sua nuova Alfa Romeo Sauber C37 che potrà  contare sulle power unit 2018 di Ferrari. 

Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti legati alla nuova Ferrari SF71H e, più in generale, al campionato di Formula 1 2018 che quest’anno, grazie anche al ritorno di Alfa Romeo, promette di essere ancora più interessante che in passato.