in

Fiat 500X: nuove foto spia del restyling di metà carriera

La nuova versione della 500X dovrebbe debuttare nel 2018

Oltre alla Jeep Renegade, in casa FCA si lavora anche al restyling di metà carriera della Fiat 500X, il crossover presentato nel 2014, infatti, è pronto a registrare un significativo rinnovamento che andrà a riguardare sia il design esterno che l’abitacolo interno. Il restyling in arrivo per la Fiat 500X, così come quello in arrivo per la Jeep Renegade, servirà ad aggiornare, sotto diversi punti di vista, il modello andando ad allungarne la carriera di almeno altri 3 o 4 anni. 

In queste ore, emergono online le prime foto spia di uno dei prototipi della Fiat 500X restyling impegnato, insieme ad un prototipo della Jeep Renegade, in alcuni test drive su tracciati nevosi. Come evidenziato dalle vistose protezioni alla carrozzeria, le principali novità della futura Fiat 500X riguarderanno la parte frontale, che dovrebbe ricevere un consistente aggiornamento introducendo diversi nuovi elementi, mentre più limitati sembrano gli interventi sul posteriore.

Anche all’interno dell’abitacolo vengono riproposti gli elementi già presenti sul modello attuale anche se è previsto il debutto del nuovo display per la strumentazione di bordo e del sistema Uconnect aggiornato, elementi già introdotti sulla versione americana della 500X. In questo caso, ad ogni modo, sarà necessario attendere l’arrivo di qualche dettaglio in più. Di certo, anche la nuova 500X continuerà a conservare il look particolare che caratterizza tutti i prodotti del brand. 

Il restyling della Fiat 500X dovrebbe debuttare nel corso del 2018. Per il momento, è bene sottolineare, non vi sono informazioni precise in merito alle tempistiche di presentazione ma è possibile ipotizzare la presenza della nuova evoluzione del crossover di casa Fiat al Salone di Parigi di ottobre. Ulteriori dettagli in merito alla nuova evoluzione della 500X emergeranno, in ogni caso, già nel corso delle prossime settimane. 

Come detto in precedenza, FCA sta lavorando anche al restyling della Jeep Renegade che potrebbe debuttare in parallelo alla nuova 500X. La speranza è che questo aggiornamento per i due crossover servirà a garantire una significativa crescita delle vendite dei due modelli che, dopo un iniziale successo internazionale, hanno registrato una stagnazione delle consegne, soprattutto a livello internazionale, che ha comportato un calo della produzione nello stabilimento di Melfi dove vengono realizzate le versioni europee e nordamericane di 500X e Renegade. Continuate a seguirci per saperne di più.

Fonte