in

Maserati Quattroporte Trofeo 2021 sfreccia sull’Autobahn | Video

La versione top di gamma ha mostrato tutta la sua potenza sulle strade tedesche

Maserati Quattroporte Trofeo 2021 AutoTopNL

L’ultimo model year della Maserati Quattroporte porta con sé sottili aggiornamenti sia a livello estetico che tecnologico. Innanzitutto, la parte frontale della berlina top di gamma propone ora una nuova griglia mentre sul retro troviamo dei nuovi gruppi ottici a forma di boomerang che prendono ispirazione dalla 3200 GT degli anni ‘90.

All’interno dell’abitacolo della Quattroporte 2021 è presente un sistema di infotainment con display centrale da 10.1 pollici, supporto Apple CarPlay e Android Auto e un quadro strumenti digitale posto dietro al volante con schermo TFT da 7 pollici e tachimetro e contagiri analogici.

Maserati Quattroporte Trofeo 2021 AutoTopNL
Maserati Quattroporte Trofeo 2021 interni

Maserati Quattroporte Trofeo: AutoTopNL porta sull’autostrada tedesca l’ultimo model year della berlina

Il nuovo model year dell’auto è dotato del sistema Active Drive Assist che funziona assieme al cruise control adattivo per mantenere l’auto nella sua corsia e a una certa distanza di sicurezza dalla vettura che precede a velocità fino a 145 km/h.

La versione più prestante presente nella gamma della nuova Quattroporte è senza dubbio la Trofeo. Sotto il cofano trova posto un motore V8 biturbo da 3.8 litri che produce 580 CV e 730 m di coppia massima ed è abbinato alla trazione posteriore. Secondo i dati forniti dal Tridente, la Maserati Quattroporte Trofeo impiega 4,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h ed è capace di raggiungere una velocità massima di 326 km/h.

Dopo la galleria fotografica trovate un video pubblicato su YouTube da AutoTopNL in cui ci mostra un test di accelerazione sull’Autobahn lungo un tratto stradale dove non ci sono limiti di velocità.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento