in

Bollo auto: la guida ai pagamenti, le esenzioni in alcune Regioni e le novità del 2021

Diverse Regioni hanno iniziato a garantire ai cittadini rinvii nella scadenza del pagamento del bollo per via del Covid, ecco la guida dettagliata

bollo auto noleggio

Anche il bollo auto è stato influenzato dal Covid, perché tra scadenze rinviate, cashback e esenzioni, il calendario dei pagamenti del balzello ha subito un netto stravolgimento. E così dove non è arrivato lo Stato, ci hanno pensato i governatori locali. La confusione però è tanta in materia ed occorre fare un riepilogo delle novità introdotte e dalle nuove date a cui gli automobilisti devono stare attenti per non incappare in problemi di varia natura.

Le Regioni hanno deliberato rinvii di scadenza per il Covid

Il pagamento del bollo auto è un obbligo e un dovere dei cittadini che sono proprietari di un veicolo assoggettato alla tassa di proprietà. La scadenza del bollo è comunemente fissata entro la fine del mese successivo a quello di scadenza. Per esempio, un bollo auto che scade a gennaio, può essere pagato entro la fine del mese di febbraio senza sanzioni ed interessi.

Come detto sono diverse le Regioni che hanno stabilito proroghe a questa scadenza che possiamo definire ordinaria. Provvedimenti che sono scaturiti dall’esigenza di dare respiro a famiglie già colpite dalla crisi economica per il Covid.

Quali sono le Regioni interessate dal rinvio del bollo auto

Partiamo dalla Campania, dove tutti i bolli in scadenza nel periodo compreso tra il 19 gennaio 2021 ed il 30 aprile 2021, slittano come scadenza al 31 maggio 2021. Una autentica sospensione dei pagamenti per chi ha il bollo in scadenza nel periodo sopra indicato.

In Emilia Romagna invece, la sospensione con proroga della scadenza riguarda quelli il cui pagamento andava fatto tra il 1° dicembre 2020 e il 31 gennaio scorso. Stabilita la proroga al 31 marzo 2020 per tutti questi contribuenti. In Emilia Romagna anche le nuove immatricolazioni hanno avuto una proroga sul pagamento del bollo. Infatti per i veicoli immatricolati  dal 22 dicembre 2020 al 21 gennaio 2021 il termine ultimo di pagamento è andato in scadenza il 31 gennaio scorso, mentre per quelli immatricolati tra il 22 gennaio 2020 ed il 31 gennaio 2021, la scadenza è stata fissata per il 28 febbraio prossimo.

In Veneto la sospensione arriva fino al 31 giugno 2021, data entro cui andranno pagati i bolli in scadenza tra il 1° gennaio 2021 ed il 30 maggio 2021.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento