in ,

No, non c’è nessuna novità sugli importi dei bolli auto 2021

Nonostante quel che si legge sul web, la tassa di proprietà è come prima

Auto-tasse

No, non c’è nessuna novità sugli importi dei bolli auto 2021 a livello nazionale. Nonostante quel che si legge sul web, la tassa di proprietà è come prima. Anche perché si tratta di una tassa regionale: ogni Regione decide per sé. Come fa una Regione a decidere per tutte?

Non c’è nessuna novità sugli importi dei bolli auto 2021: proroghe Covid

Al massimo, in base a quello che la singola Regione decide e comunica sul proprio sito Internet, ci può essere una proroga. Causa Covid. Ossia: siccome gli automobilisti sono in difficoltà economica, il bollo auto che scade in una certa data viene prororgato. La scadenza slitta. Si pagherà poi, ma si pagherà.

Una bufala anche la notizia (che però va molto forte online, perché attrae il clic del lettore) secondo la quale il bollo auto non lo vuole più nessuna Regione, per via del coronavirus. Non è vero: come qualsiasi altra tassa, ci sarà una proroga. Poi però l’esattore arriva, inesorabile. D’altronde, i costi della politica e della burocrazia sono fortissimi a livello locale e centrale: difficile rinunciare al denaro di chi ha un’auto.

Lo sconto del bollo lombardo

Invece, è vero che il bollo si può pagare con lo sconto. Dove? In Lombardia. Per beneficiare della riduzione del 15% fin dalla prima scadenza è necessario che la richiesta arrivi a Regione Lombardia entro il 15 del mese precedente alla scadenza, quando inviata per posta ordinaria.

Quanto inviata online dall’Area Personale Tributi, la richiesta deve pervenire entro la fine del mese precedente.

Ma quante Regioni fanno lo sconto con domiciliazione? Solo la Lombardia. La legge nazionale c’è. Nessuna Regione ne approfitta. Appunto: le Regioni sono libere di decidere.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento