in

Jeep: a breve verrà presa la decisione definitiva sulla futura entry level

Il progetto potrebbe essere realizzato a Pomigliano d’Arco

La gamma Jeep potrebbe continuare ad espandersi nel corso dei prossimi anni. Secondo nuovi report, infatti, il brand americano sarebbe vicino a prendere la decisione definitiva sulla produzione di un nuovo crossover entry level, di dimensioni inferiori rispetto alla Jeep Renegade, che potrebbe rappresentare un’importante aggiunta per la gamma del brand, soprattutto in Europa. 

Il progetto di una nuova entry level per il marchio Jeep è al centro di rumors ed indiscrezioni già da diversi mesi ma una conferma definitiva non è mai arrivata. Il brand, infatti, avrebbe più volte interrotto e ripreso lo sviluppo senza mai prendere una decisione finale. Nel giro dei prossimi mesi, il gruppo FCA chiarirà in via definitiva se il marchio Jeep avrà un nuovo crossover compatto entry level, in grado di espandere ulteriormente il volume di vendita del brand. 

Secondo le prime ipotesi, la nuova entry level di Jeep dovrebbe presentare una lunghezza complessiva inferiore ai 4 metri (la Renegade è lunga 4,23 metri). Il progetto potrebbe trovare la sua sede di produzione nello stabilimento di Pomigliano d’Arco in provincia di Napoli dove oggi viene realizzata la Fiat Panda che, come noto, si trasferirà in Polonia con l’arrivo della nuova generazione. La piattaforma su cui Jeep potrebbe realizzare il suo futuro crossover compatto potrebbe essere la stessa su cui poggeranno le nuove generazioni di Fiat Panda e Fiat 500. 

Per il momento, non vi sono informazioni in merito alla realizzazione di un modello gemello a marchio Fiat, una strategia che ha avuto successo con l’accoppiata Renegade-500 X a Melfi. E’ chiaro, infatti, che l’eventuale produzione di un secondo crossover compatto inferiore ai 4 metri di lunghezza è vincolata alla scelta di realizzare la nuova entry level di Jeep. 

In Europa la domanda di SUV ultra-compatti sta crescendo e Jeep potrebbe sfruttare l’occasione per soddisfare le richieste dei clienti. Il progetto, se dovesse effettivamente entrare in produzione, a differenza di quanto avviene con la Renegade, non verrà commercializzato in Nord America dove le richieste per un modello di questo tipo sarebbero estremamente limitate. 

Fonte