in

Jeep: le vendite calano nel 2017 rispetto all’anno precedente

Jeep potrebbe non raggiungere l’obiettivo prefissatosi per il 2018

Jeep calo vendite 2017

Le vendite globali di Jeep, effettuate nello scorso anno, sarebbero scese a 1.388.208 rispetto alle 1.401.321 registrate l’anno precedente, secondo documenti interni di Fiat Chrysler Automobiles controllati da Automotive News Europe.

Qualora la notizia venisse confermata dai responsabili del brand americano di FCA, significherebbe che Jeep potrebbe rischiare di perdere l’obiettivo delle 2 milioni di auto da vendere in un anno entro il 2018. Ciò potrebbe anche non realizzare l’obiettivo prefissato da Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, cioè quello di rendere Jeep una vera potenza nel mercato globale dei motori.

Jeep calo vendite 2017

Jeep: vendite in calo nel 2017 rispetto al 2016 secondo documenti interni

Mike Manley, presidente e CEO del marchio americano, al Salone dell’auto di Detroit 2018, aveva dichiarato che le vendite del brand sono state molto simili a quelle del 2016. La decisione presa da Jeep, di ridurre le vendite delle flotte in Nord America per via della scarsa redditività, ha causato il calo del volume delle vendite del marchio americano.

In particolare, la casa automobilistica ha ridotto le spedizioni delle flotte del 60% con una conseguente diminuzione delle vendite in USA a 828.522 rispetto ai 926.376 del 2016, secondo dati ufficiali di FCA. Sergio Marchionne non è assolutamente soddisfatto di questa situazione e ha paura che il nuovo Jeep Cherokee non stia avendo i risultati sperati in un segmento in continua crescita.

A questo punto non possiamo fare altro che sperare che il 2018 sia migliore grazie al nuovo Grand Commander dedicato al mercato cinese, alla Wrangler 2018 e agli attesi restyling della Cherokee e del Renegade.