in ,

Jeremy Clarkson sceglie la Giulia GTA di Alfaholics come migliore auto del 2020

Il noto conduttore inglese ha scelto (inaspettatamente) una splendida restomod di Alfaholics come migliore vettura del 2020

Alfaholics GTA R 290

Il noto Jeremy Clarkson, celebre conduttore e giornalista del mitico Top Gear, è uno fra quelli che possiede una storia d’amore lunga una vita nei confronti dell’Alfa Romeo. Non stupisce quindi la scelta di decidere quale sia la migliore vettura recensita in tutto il 2020 che si è concluso da qualche settimana.

Alfaholics GTA R 290

Clarkson oltre a girare i nuovi episodi di The Grand Tour scrive anche per la sezione Driving del Sunday Times. Quindi anche a lui è toccato scegliere quale sia stata la miglior vettura del disastroso 2020. La pandemia da Coronavirus ha anche condizionato il numerico complessivo delle vetture da poter scegliere per questa specialissima classifica di Jeremy Clarkson, ma alla fine a spuntarla è stata addirittura la splendida GTA-R 290 di Alfaholics ovvero uno dei più celebri restomod della mitica Alfa Romeo Giulia GTA.

Un prodotto per pochi fortunati

Come si diceva, l’amore di Jeremy Clarkson per le Alfa Romeo è di lunga data. I suoi giudizi sulle vetture storiche del Biscione sono sempre apparsi particolarmente positivi, soprattutto se riferiti a vetture storiche come GTA o GTV. In definitiva la scelta di Clarkson appare certamente non convenzionale visto che la GTA-R 290 è una vettura da 320mila sterline che non si trova certo nei principali concessionari, né del Biscione né altrove.

Jeremy Clarkson
Jeremy Clarkson

Come è già noto, la vettura scelta da Jeremy Clarkson come la migliore del 2020 viene realizzata da Alfaholics nel North Somerset facendo ampio utilizzo di fibra di carbonio e piccole modifiche che portano la vecchia Giulia GTA ai nostri giorni. Il motore ad esempio è un Alfa Romeo Twin Spark da 2,3 litri utilizzato sull’Alfa 75 e accreditato di 240 cavalli di potenza. I cerchi in lega sono realizzati in alluminio e tutta la componentistica non essenziale per gli interni è stata messa a parte: per ridurre ulteriormente il peso totale la vettura prevede elementi in plexiglas. In questo modo si raggiunge il valore limite di soli 830 chilogrammi alla bilancia. Dal punto di vista tecnico le sospensioni sono realizzate con braccetti in titanio, in accordo con semiassi alleggeriti differenziale posteriore autobloccante e cambio manuale a cinque marce.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento