in ,

Rc auto meno costose: occhio alle penali

Purtroppo, spesso vengono messi in evidenza solo i pregi di determinate formule

rc auto

Rc auto meno costose: occhio alle penali. Purtroppo, spesso vengono messi in evidenza solo i pregi di determinate formule. Infatti, la base di partenza è la polizza Rca classica, tradizionale, con guida libera: chiunque può mettersi al volante. Ossia il proprietario della macchina, il coniuge, i figli maggiorenni e patentati, così come qualsiasi altro soggetto con patente regolare. Più persone che guidano uguale più rischi di risarcimento per le compagnie. Invece, maggiori le limitazioni e meno costosa la Rca. Ma col rovescio della medaglia.

Rc auto meno costose: guida esclusiva

Prendiamo la Rca con guida esclusiva. Solo il titolare del mezzo guida. Lo sconto è sicuro e varia a seconda della compagnia. Che ha un grande beneficio: i rischi di sinistro si riducono al lumicino. Se guida solo l’uomo 70enne lo farà in modo sicuro. Se la macchina va in mano al figlio 35enne o a un nipote maggiorenne, i rischi salgono davvero.

Però massima attenzione. Cosa accade se quell’auto causa un incidente? Guidando il titolare, non succede nulla: indennizzo all’altro guidatore e via. Guidando un’altra qualsiasi persona, sono dolori. Il titolare avrà sul groppone diversi importi.

  • Magari tutto il rimborso da dare indietro alla compagnia.
  • Oppure una franchigia di 5.000 o 10.000 euro. O una percentuale del danno.

Guida esperta, che cosa sapere

Ragionamento analogo per la guida esperta. C’è un bel risparmio se si garantisce che solo i guidatori indicati nel contratto si metteranno al volante. Ma cosa accade se un altro qualsiasi causa un sinistro? Ancora stangate economiche: si ricordi tutto per bene quando si firma il contratto Rca. Serve un buon assicuratore che evidenzi gli aspetti negativi, i pericoli. Oppure un call center che rammenti al cliente tutti i rischi.

Ancor peggio per le Rca con franchigia: prezzo low cost, ma rischi elevati che si concretizzano in penali qualora ci si renda colpevoli di un sinistro.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento