in

La Formula 1 potrebbe spostare l’introduzione del regolamento, ma Liberty Media smentisce

In un primo momento si era parlato di un rinvio al 2023, ma l’ipotesi è stata già smentita da Liberty Media ecco perché

Kimi Raikkonen Test 2020 - 1

Oggi, se il 2020 non ci avesse “regalato” una delle peggiori pandemie che la storia dell’uomo ricordi, avremmo cominciato a parlare delle nuove monoposto di Formula 1; quelle di una nuova era. Eppure non è così perché l’appuntamento è stato rinviato al 2022, anno in cui entrerà in vigore un nuovo regolamento che introdurrà monoposto sensibilmente differenti e nuovamente dotate di effetto suolo.

Tuttavia nelle scorse ore era stata diffusa l’indiscrezione che le medesime regole attese per il 2021, poi rimandate al 2022 per venire incontro ai team provati dalla Pandemia, avrebbero potuto subire uno slittamento di un ulteriore anno. Tuttavia l’indiscrezione è stata poi prontamente smentita da Liberty Media.

Ipotesi esclusa quindi

L’ipotesi di un ulteriore slittamento pare quindi sia da escludere completamente. Una volontà di questo tipo probabilmente era stata paventata dai team minori che avrebbero visto il rinvio del nuovo regolamento per bilanciare le perdite derivanti dalla condizione attuale. Tuttavia Motorsport.com ha citato una fonte “molto attendibile” che ha dichiarato come l’eventualità di un rinvio non sia stata mai presa in considerazione e “il tema non è mai stato all’ordine del giorno”.

C’è da dire però che una possibile simile decisione era stata già motivo di discussione all’avvio del mondiale di Formula 1 2020. Tuttavia anche per il 2021, Liberty Media sta provando a garantire una stagione il più regolare possibile in accordo con le ormai solite incognite derivanti dalla pandemia da Coronavirus. Quindi col congelamento dei programmi per il 2021 si apre una stagione di transizione verso un 2022 fatto di nuovi regolamenti e di avvio per una nuova era della Formula 1. Il nuovo budget cap dovrebbe poi consentire a tutti di guardare con ottimismo e maggiore tranquillità al futuro della Formula 1 che vuole innanzitutto rimescolare le carte e dare la possibilità di vincere anche a chi non possiede la Stella sul cofano motore.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento