in

Ecco il calendario del Mondiale di Formula 1 2021: c’è anche Imola!

La Formula 1 ha presentato il calendario per la stagione 2021: tra defezioni e rinvii spunta in pianta stabile anche Imola

IMOLA

È trascorso ormai un po’ di tempo da quando lo scorso novembre la Formula 1 presentava il suo nuovo calendario per la stagione iridata 2021. Oggi però è arrivata la concreta ufficializzazione di quelle che saranno le date effettive che presentano però alcune novità, spostamenti e introduzioni di cui già si sapeva qualcosa in relazione alle indiscrezioni circolate nelle scorse settimane.

Come era già largamente prevedibile, ancora una volta la pandemia da Coronavirus sta conducendo ad alcune problematiche nella gestione del calendario iridato del Circus. Ne deriva che risulta completamente assente il Vietnam, peraltro condizione di cui già si sapeva a novembre, ma risulta definitivamente cancellato l’appuntamento in Cina e rimandato il Gran Premio di Australia. La stagione si sarebbe infatti dovuta aprire proprio in Australia il prossimo 21 marzo, ma non sarà così visto che come era stato già anticipato il via ufficiale sarà in Bahrain il 28 marzo prossimo. In ogni caso non ci sarà alcuna variazione sul complessivo di appuntamenti che rimangono in totale 23.

Torna un Gran Premio a Imola

Se il Gran Premio di Australia slitta quindi al 21 novembre prossimo, nulla si sa ancora sulla Cina sebbene ci sia uno slot libero il 2 maggio che tuttavia potrebbe essere occupato da un evento a Portimao. Tuttavia la più bella novità per il popolo da corsa italiano risiede nel rientro in calendario di un appuntamento presso l’iconico Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il 18 aprile prossimo.

Con Imola, il calendario di Formula 1 2021 prevede ancora una volta un doppio appuntamento iridato in Italia con una collocazione che per il tracciato sul Santerno riporta in auge una datazione più simile a quella prevista nel passato glorioso dell’autodromo dedicato a Enzo e Dino Ferrari. Slittano invece gli appuntamenti di Jeddah (5 dicembre) e Abu Dhabi (12 dicembre) entrambi spostati di una settimana con Abu Dhabi che chiuderà ancora una volta la stagione. Rimane il 12 settembre l’appuntamento di Monza. Importante l’impegno dopo la pausa estiva con tre trittici di fila: Spa, Zandvoort e Monza quindi Sochi, Marina Bay e Suzuka e per chiudere Austin, Città del Messico e Interlagos.

“È stato un inizio d’anno impegnativo per la Formula 1 e siamo lieti di confermare che il numero di gare previsto per la stagione rimane invariato”, ha commentato un raggiante Stefano Domenicali alla sua prima esperienza da nuovo CEO della Formula 1. “La pandemia globale non ha ancora permesso di tornare alla vita normale, ma nel 2020 abbiamo dimostrato che possiamo correre in sicurezza. È una grande notizia che siamo già stati in grado di concordare una data riprogrammata per il Gran Premio d’Australia e stiamo continuando a lavorare con i nostri colleghi cinesi per trovare una soluzione per correre lì nel 2021 se dovesse cambiare qualcosa. Siamo molto entusiasti di annunciare che Imola tornerà per la stagione 2021 e sappiamo che i nostri tifosi non vedono l’ora che arrivi il prossimo anno, con il ritorno della Formula 1 dopo la pausa invernale e l’inizio di una nuova stagione in Bahrain. Ovviamente, la situazione del virus rimane fluida, ma abbiamo l’esperienza della scorsa stagione e tutti i nostri partner e promoter si adatteranno di conseguenza ed in modo sicuro nel 2021”, ha concluso.

Ecco quindi di seguito il nuovo calendario:

28 marzoBahrainBahrain International Circuit, Sakhir
18 aprileEmilia RomagnaAutodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, Imola
2 maggio
9 maggioSpagna – BarcellonaCircuit de Barcelona-Catalunya, Montmeló
23 maggioMonaco – Monte CarloCircuit de Monaco, Monte Carlo
6 giugnoAzerbaijan – BakuBaku City Circuit, Baku
13 giugnoCanada – MontrealCircuit Gilles Villeneuve, Montréal
27 giugnoFrancia – Le CastelletCircuit Paul Ricard, Le Castellet
4 luglioAustria – SpielbergRed Bull Ring, Spielberg
18 luglioGran Bretagna – SilverstoneSilverstone Circuit, Silverstone
1 agostoUngheria – BudapestHungaroring, Mogyoród
29 agostoBelgio – Spa FrancorchampsCircuit de Spa-Francorchamps, Stavelot
5 settembreOlanda – ZandvoortCircuit Zandvoort, Zandvoort
12 settembreItalia – MonzaAutodromo Nazionale di Monza, Monza
26 settembreRussia – SochiSochi Autodrom, Sochi
3 ottobreSingapore – Marina BayMarina Bay Street Circuit, Singapore
10 ottobreGiappone – SuzukaSuzuka International Racing Course, Suzuka
24 ottobreStati Uniti – AustinCircuit of the Americas, Austin, Texas
31 ottobreMessico – Città del MessicoAutódromo Hermanos Rodríguez, Mexico City
7 novembreBrasile – San PaoloAutódromo José Carlos Pace, São Paulo
21 novembreAustralia – MelbourneAlbert Park Circuit, Melbourne
5 dicembreArabia Saudita – JeddahJeddah Street Circuit, Jeddah
12 dicembreAbu Dhabi – Yas MarinaYas Marina Circuit, Abu Dhabi
Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento