in

Volkswagen teme di più Apple di Toyota

Nel risiko automotive, potrebbe scendere in campo il colosso della Mela morsicata

apple car

Volkswagen teme di più Apple che Toyota. Nel risiko automotive, potrebbe scendere in campo il colosso della Mela morsicata. Sentiamo il capo del Gruppo VW nel mondo, Herbert Diess: secondo diversi studi, i principali player del mondo digitale avranno una forte influenza sul futuro del mondo auto. Quale scenario? Entrano Apple e compagnia, escono le Case auto tradizionali. Oppure, entrano di prepotenza nel Gruppo auto.

Volkswagen teme di più Apple che Toyota: parola a Diess

Per il numero uno mondiale del Gruppo VW, con la sua costellazione di marchi, attendiamo con impazienza nuovi concorrenti. Che certamente accelereranno il cambiamento nel nostro settore. E introdurranno nuove competenze. L’incredibile valore di Apple e l’accesso praticamente illimitato alle risorse tecnologiche nonché il valore dell’azienda, non può che ricevere tutta l’ammirazione e il rispetto da parte di tutto il nostro gruppo.

Poi l’aggiunta di Diess: il successo sarà di chi riuscirà a sviluppare meglio la mobilità del futuro e, per quanto mi riguarda, Volkswagen, Apple e Tesla se la possono giocare ad armi pari.

Infine, la chiosa: i giganti tecnologici ricchi di liquidità che stanno invadendo l’industria automobilistica rappresentano una sfida molto più grande per Volkswagen rispetto ai tradizionali costruttori come Toyota.

Tecnologia di comunicazione automotive

La questione è ampia e complessa. Per Diess, Apple porterà nel campo automobilistico una migliore tecnologia di comunicazione e connettività. Il che la renderà estremamente pericolosa.

Il tutto, mentre secondo indiscrezioni il concorrente cinese Huawei starebbe implementando le tecnologie 5G legate alla mobilità. Quella Huawei che guerreggia contro Apple nella telefonia, e che un domani potrebbe ritrovarsi faccia a faccia nel risiko automotive. Un settore che era, resta e sarà davvero allettante per i colossi che intendono fare business su larga scala.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento