in

Fiat Chrysler Automobiles: ecco cosa potrebbe annunciare Sergio Marchionne nel nuovo piano industriale

Il nuovo piano industriale per Fiat Chrysler Automobiles dovrebbe portare delle novità molto interessanti

Fiat Chrysler Automobiles nuovo piano industriale

Nei primi mesi del 2018, Sergio Marchionne, l’attuale amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, presenterà il nuovo piano industriale quinquennale, secondo quanto annunciato negli scorsi mesi. I fan del gruppo automobilistico italo-americano non vedono l’ora di scoprire quali saranno le novità principali che nei prossimi anni faranno parte della società.

Secondo alcuni, il nuovo piano può essere considerato come una sorta di eredità che Marchionne lascerà al suo successore, il quale dovrebbe essere eletto entro la fine del prossimo anno. Anche se al momento non è emerso ancora nulla di ufficiale sul nuovo piano industriale, i soliti bene informati sostengono che Sergio Marchionne porterà il suo gruppo a diventare uno dei maggiori produttori di SUV al mondo.

Fiat Chrysler Automobiles nuovo piano industriale

Fiat Chrysler Automobiles: cosa potrebbe svelare Sergio Marchionne nel nuovo piano quinquennale

Oltre a Jeep, l’obiettivo verrà raggiunto grazie al contributo di Alfa Romeo e Maserati. Dato che la richiesta da parte dei clienti di questo tipo di veicolo aumenta sempre di più, è normale che per sopravvivere Fiat Chrysler Automobiles ha bisogno di creare dei nuovi SUV. Con l’arrivo delle vetture a guida autonoma, inoltre, nei prossimi anni, le città potrebbero essere invase da taxi autonomi, quindi l’auto diventerà soltanto un mezzo da utilizzare per spostamenti più lunghi.

In questo caso, i SUV dovrebbero riuscire a sopravvivere a questo grande cambiamento nel settore motoristico. Il brand di Fiat Chrysler Automobiles, che giocherà un ruolo importante in questo passaggio, sarà Jeep che nel 2018 supererà per la prima volta i 2 milioni di unità l’anno. In base a quanto dichiarato dalle ultime indiscrezioni, gli stabilimenti italiani del gruppo automobilistico di Sergio Marchionne potrebbero dedicarsi soltanto alla produzione di veicoli premium. Tuttavia, questo dettaglio dovrà essere confermato dal CEO di FCA nel nuovo piano quinquennale.

La produzione della Fiat Panda verrà spostata in Polonia, quindi a Pomigliano dovrebbe ritornare Alfa Romeo. Nel piano industriale del 2018 vedremo finalmente quali saranno i nuovi modelli di Alfa Romeo e Maserati che verranno prodotti, oltre alle date esatte. Infine, Sergio Marchionne rivelerà eventuali spin-off dal gruppo automobilistico italo-americano di cui si è già parlato negli scorsi mesi, tra cui Magneti Marelli e Comau.