in ,

Bollo auto Veneto rimandato per il Covid

Spetta alle Regioni decidere da sé. Ma prima o poi la tassa va pagata

veneto bollo auto

Bollo auto Veneto rimandato per il Covid. Spetta alle Regioni decidere da sé: non c’è una normativa che impone la proroga della tassa automobilistica regionale. Occhio quindi alle bufale secondo le quali il bollo auto non si pagherà più da nessuna parte: in realtà, il pagamento è sospeso solo momentaneamente, causa coronavirus, in base alle regole delle Regioni.

Bollo auto Veneto rimandato per il Covid: a quando

Con l’approvazione della legge Stabilità 2021 nella manovra finanziaria della Regione Veneto, è il Consiglio regionale ha detto sì: rinvio del versamento della tassa automobilistica, su proposta dall’assessore al Bilancio e alla Programmazione, Francesco Calzavara. Che dice: è una risposta importante per tutte le famiglie in difficoltà economica legata alla crisi pandemica.

Tutti i versamenti della tassa automobilistica, ricadenti nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 30 maggio 2021, potranno avvenire entro il 30 giugno 2021, senza incorrere in sanzioni o applicazione di interessi. Sul portale www.infobollo.regione.veneto.it è attivo il servizio che permette a tutti i contribuenti veneti di registrarsi. Per ricevere non solo gli avvisi di scadenza del proprio bollo auto tramite mail.

Dipende dalla Regione: proroghe sui siti

Per sapere le altre Regioni cosa fanno in materia di bollo auto, occorre controllare su ogni singolo sito Internet dell’ente locale. Non c’è un sito ufficiale del Governo o di un ministero che raggruppa tutte le scadenze e le proroghe. Che comunque sono facoltative, non obbligatorie per le Regioni.

In qualsiasi caso, se non paghi ora, pagherai dopo. Si prolunga la validità del vecchio bollo, però il nuovo bollo andrà versato più in là. Soldi preziosi per le Regioni, spesso molto indebitate: Covid o no, l’automobilista resta un bancomat essenziale per le amministrazioni locali e per quella centrale. In Italia e altrove.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI