in

Fiat Chrysler: a Windsor altri 5 lavoratori positivi al COVID-19

Almeno cinque casi di COVID-19 sono stati annunciati la scorsa settimana presso l’impianto di assemblaggio Fiat Chrysler Windsor in Ontario

FCA stabilimento Windsor

Almeno cinque casi di COVID-19 sono stati annunciati la scorsa settimana presso l’impianto di assemblaggio Fiat Chrysler Windsor in Ontario, appena oltre il confine da Detroit, dopo che una denuncia da parte di un dipendente è stata registrata presso il Ministero del lavoro provinciale. Il ministero sta ancora indagando sulla questione e non ha rilasciato ulteriori informazioni. Il ministero non ha notificato all’autorità sanitaria regionale il reclamo quando è stato inizialmente ricevuto.

L’autoworker che ha presentato la denuncia ha agito a causa della diffusa preoccupazione in officina che la direzione di FCA abbia nascosto segnalazioni di infezioni da parte dei 4.500 dipendenti. Nonostante il silenzio all’inizio di dicembre da parte sia dell’azienda che dei funzionari di Unifor sulle infezioni, i lavoratori hanno condiviso informazioni tra loro sul crescente pericolo.

Le orribili condizioni negli stabilimenti automobilistici canadesi sono espresse da una serie di morti inspiegabili di lavoratori negli ultimi mesi. Alfred Szramek, un rispettato lavoratore dello stabilimento di assemblaggio di Brampton, è morto improvvisamente durante il suo turno all’inizio di questo mese.

La scorsa settimana Fiat Chrysler ha cercato di minimizzare l’aumento dei casi nell’impianto di assemblaggio di Windsor. “Sappiamo che questi protocolli, inclusi il controllo della temperatura in loco, il questionario sanitario quotidiano, l’uso obbligatorio di maschere e occhiali di protezione, l’allontanamento sociale e la pulizia e la disinfezione continue, funzionano per prevenire la diffusione e la trasmissione del virus quando i dipendenti sono al lavoro. Inoltre, stiamo incoraggiando i nostri dipendenti a seguire questi stessi protocolli quando sono in giro per proteggere non solo se stessi, ma anche i loro colleghi, famiglie e comunità “, ha affermato la casa automobilistica.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: nuovo centro per aiutare i lavoratori licenziati dello stabilimento di Windsor

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento