in

Carlos Sainz è già a Maranello: impressioni da primo giorno di scuola!

Il madrileno che ha debuttato durante la conferenza di Natale, ha già visitato la fabbrica e fatto il sedile

Sainz Ferrari

Carlos Sainz ha già vissuto la sua prima giornata in Ferrari. Non si vuole perdere altro tempo a Maranello, tanto che il madrileno è già apparso durante la conferenza trasmessa in streaming che ha di fatto sostituito la tradizionale cena di Natale con la stampa specializzata.

Dallo scorso maggio, ovvero da quando Carlos Sainz è stato ufficializzato come nuovo pilota della Scuderia in sostituzione di Sebastian Vettel, sono già trascorsi sette mesi. Ma ora è un pilota Ferrari a tutti gli effetti, presente accanto a Mattia Binotto e Charles Leclerc. Il figlio d’arte avrà anche la possibilità di debuttare prestissimo al volante della SF71H del 2018 sul tracciato di Fiorano, una possibilità molto importante visto che gli è stato negato il test per giovani piloti di Abu Dhabi concesso invece a Fernando Alonso.

Prima presa di contatto

Il primo contatto con la Scuderia è sempre un momento emozionante per tutti i piloti. Sainz ha subito voluto ringraziare Binotto per l’opportunità: “voglio ringraziare Mattia che mi ha fatto subito sentire a casa, sin dal primo momento. Per me si tratta di un giorno davvero speciale. Sono pronto a lavorare, e oggi ho iniziato a conoscere le persone con cui lavorerò la prossima stagione. Non sono molto bravo a ricordare i nomi, è un aspetto su cui dovrò lavorare perché sono tanti quelli che devo memorizzare! Devo mettermi sotto anche con l’italiano, è trascorso un po’ di tempo dalla mia esperienza in Toro Rosso, ma ho tempo fino a marzo per migliorare. Sono contento di poter iniziare a lavorare con Charles, un ragazzo con un talento incredibile, e credo che spingendo insieme nella stessa direzione riusciremo a far crescere la squadra”.

Sainz Ferrari

Cambia quindi la posizione di Charles Leclerc che si ritrova ad essere il leader del team, sebbene Binotto abbia già sottolineato che non esisteranno gerarchie o ordini di squadra (almeno fino a quando saranno definite le forze in gioco). Lo stesso Leclerc ha voluto dare il benvenuto a Carlos: “la stagione appena conclusa non è stata facile visto che in pista abbiamo dato assolutamente tutto per provare a migliorare il progetto 2020. Ora stiamo lavorando sodo in visa del 2021, ci sono delle novità positive e sono ottimista in vista della prossima stagione. Come sapete tutti avrò un nuovo compagno di squadra, Carlos, e sono contento di poterlo finalmente vedere in rosso: ci tenevo ad essere presente nel suo primo giorno a Maranello! Con Carlos ci spingeremo in pista a vicenda, è un ragazzo con tantissimo talento e lavoreremo fianco a fianco nell’interesse della Ferrari”.

Sedile già fatto

Nel frattempo Sainz ha già fatto il sedile trascorrendo qualche ora presso gli stabilimenti della Scuderia di Maranello. “Ho avuto i miei primi incontri, la mia prima visita in fabbrica, è stata una giornata emozionante. Davvero non vedo l’ora che arrivi il 2021. Grazie a tutti per l’accoglienza”, ha quindi aggiunto Sainz.

Sainz Ferrari

Per lui, visti i test pre stagionali ridotti all’osso, ci sarà la possibilità di prendere confidenza al simulatore: “non è come essere in una vera macchina, ma potrà conoscere il volante, le strategie e le procedure. Gli ingegneri gli parleranno alla radio. La cosa più importante è che impari tutto questo e che conosca le varie mappature. Il simulatore sarà molto importante per renderlo pronto una volta che scenderà davvero in pista. Ci fidiamo di Carlos, è un pilota forte e in grado di adattarsi”, ha spiegato Binotto.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento