in

Ferrari prevede di aumentare la produzione nel suo stabilimento di Maranello

Nel 2018 la produzione delle auto potrebbe aumentare nello stabilimento Maranello di Ferrari

Ferrari aumento produzione Maranello

Ferrari potrebbe aumentare di parecchio la produzione nel suo stabilimento di Maranello a partire dal 2018, secondo quanto dichiarato da Bloomberg. Il brand appartenente al gruppo italo-americano di Sergio Marchionne starebbe pensando di raddoppiare le ore di lavoro. In particolare, il cavallino rampante avrebbe intenzione di aumentare la produzione a 9000 automobili nel 2018.

Tale incremento farebbe parte di un piano messo in piedi dall’amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles con l’obiettivo di aumentare i profitti espandendo la gamma Ferrari pur mantenendo l’esclusività dei modelli. All’inizio del prossimo anno, l’attuale presidente di Ferrari presenterà l’ultimo piano a medio termine della casa automobilistica di Maranello che coinciderà perfettamente con il suo ultimo anno come CEO di FCA.

Ferrari aumento produzione Maranello

Ferrari: il cavallino rampante punta ad aumentare la produttività nel suo stabilimento e pensa al SUV

Il piano in questione dovrebbe includere anche il primo crossover di Ferrari. In base ad alcune fonti, questa particolare auto avrà l’obiettivo di portare le vendite dell’azienda a circa 10.000 l’anno. Non è tutto poiché Marchionne si è posta un altro obiettivo da raggiungere che riguarda il raddoppio dell’utile operativo a circa 2 miliardi di euro entro il 2022.

Ferrari ha pianificato di raggiungere 9000 vendite annue nel 2019, in base ad alcuni documenti per l’offerta pubblica iniziale americana della società automobilistica pubblicizzati ad ottobre 2015. Il titolo di Maranello è più che raddoppiato dal suo debutto alla Borsa di New York. Quest’anno è riuscita a guadagnare l’83%, stabilendo la migliore performance fra le case automobilistiche presenti nella borsa statunitense di quest’anno.

Più che crossover, la nuova vettura sarà un Ferrari Utility Vehicle (FUV). Si tratterà insomma di un veicolo speciale che si differenzierà da qualsiasi altro SUV presente in questo momento sul mercato. Secondo quanto riportato dai soliti ben informati, il primo crossover del cavallino rampante disporrebbe di un potente motore V8 da oltre 700 CV e molto probabilmente debutterà nel corso del prossimo anno.

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.