in

Dodge Grand Caravan, il minivan potrebbe essere sostituito da una nuova auto

La produzione del minivan Dodge Grand Caravan potrebbe terminare verso la fine del 2019

Dodge Grand Caravan fine produzione rumor

Il Dodge Grand Caravan potrebbe non far parte più della gamma della famosa società automobilistica appartenente al gruppo Fiat Chrysler Automobiles a partire dal 2020, secondo le ultime indiscrezioni emerse in rete. In particolare, FCA starebbe valutando se sostituire questo veicolo con una versione ridotta della Chrysler Pacifica o con un nuovo crossover.

Dunque, la produzione del Dodge Grand Caravan, molto apprezzato dagli utenti statunitensi per via anche del suo prezzo particolarmente economico, potrebbe cessare verso la fine del 2019. Attualmente, il minivan viene prodotto nello stabilimento di Windsor, in Canada.

Dodge Grand Caravan fine produzione rumor

Dodge Grand Caravan: il minivan potrebbe essere sostituito da un nuovo crossover

Gli ultimi rumor suggeriscono che comunque l’auto sostitutiva del Dodge Grand Caravan potrebbe continuare ad essere prodotta nella stessa fabbrica canadese di Fiat Chrysler Automobiles poiché condividerebbe gran parte della tecnologia e la medesima piattaforma della Chrysler Pacifica. Tale decisione verrebbe presa probabilmente anche per il periodo di crisi che sta colpendo in questo momento proprio il settore delle vetture familiari.

Basti pensare che FCA, Honda e Toyota sono le uniche aziende automobilistiche a produrre ancora minivan. Tuttavia, la popolarità di questa categoria di veicolo continua a diminuire ogni anno. Le famiglie americane, infatti, si rivolgono sempre più ai crossover ed è per questo che il gruppo automobilistico italo-americano di Sergio Marchionne potrebbe sostituire il Dodge Grand Caravan dal 2020 con un’auto appartenente a questo segmento.

Dodge Grand Caravan fine produzione rumor

Al momento parliamo esclusivamente di indiscrezioni che non sono state ancora confermate da FCA Canada. LouAnn Gosselin, responsabile delle comunicazioni in Fiat Chrysler Automobiles Canada, ha detto esclusivamente che per il momento la produzione del Grand Caravan è stata confermata.

La portavoce sostiene che FCA occupa il 70% delle vendite nel mercato canadese dei minivan e di ciò può ritenersi soltanto soddisfatta per continuare a costruire un prodotto così apprezzato sul mercato.

Il sindacato Unifor Local 444, che rappresenta i dipendenti dello stabilimento di Windsor, ha confermato di non aver ricevuto nessuna notizia sul futuro del Dodge Grand Caravan e sui piani per la sua sostituzione. James Stewart, presidente del sindacato, ha rivelato che FCA Canada starebbe già costruendo una Chrysler Pacifica in versione ridotta ma non è stato comunicato ancora la produzione di un nuovo veicolo o la fine del Grand Caravan. A questo punto non ci resta che attendere i prossimi mesi per vedere se questi rumor verranno confermati ufficialmente.