in

Sebastian Vettel ha confermato i contatti con Ecclestone per l’approdo in Aston Martin

Sebastian ha ammesso di aver parlato con Bernie Ecclestone che avrebbe garantito il suo passaggio in Aston Martin per il 2021

Vettel e Ecclestone

I rapporti intercorsi tra Sebastian Vettel e Bernie Ecclestone sono rimasti piuttosto ottimi tra i due. Molto spesso l’ex grande capo del Circus ha parlato bene del tedesco in accordo con un’amicizia che si protrae da lungo tempo. Sebbene lo stesso Bernie Ecclestone non sia più a capo della Formula 1 ormai da qualche anno, a 90 anni appena è ancora un vecchio lupo con una carica incredibile.

L’interesse del buon vecchio Bernie per la Formula 1 rimane sempre alto, prova ne sono le tante dichiarazioni che ha spesso fornito in contrasto con la nuova gestione americana che fa capo a Liberty Media. Che ci sia poi una grossa considerazione nei suoi confronti da parte dei principali attori della Formula 1 dei nostri giorni non si discute. Proprio Sebastian Vettel ha sempre mostrato grande stima per Ecclestone e i rapporti potrebbero anche risultare più fitti e proficui di quanto si possa immaginare.

Il futuro in Aston Martin vede lo zampino di Ecclestone

Già qualche settimana fa Bernie Ecclestone si era espresso, senza troppi giri di parole, sul prossimo futuro di Sebastian Vettel in Aston Martin. L’ex boss del Circus aveva infatti ammesso che nella decisione di migrare in Aston Martin per il 2021, proprio lui ci aveva messo del suo consigliando il quattro volte campione del mondo allo stesso Lawrence Stroll.

Pare che Bernie abbia sentito diverse volte Lawrence Stroll indicandogli, come sostituto di Sergio Perez per la nuova avventura a marchio Aston Martin, proprio Sebastian Vettel. L’idea di Ecclestone (che spesso e volentieri ci azzecca) è stata quella di fornire al nuovo team di belle speranze un pilota di esperienza e già quattro volte campione del mondo. Se fino ad ora la questione era stata espressa soltanto dalle parole di Ecclestone, ora anche Sebastian Vettel ha ammesso il coinvolgimento di Bernie nell’affare Aston Martin.

“Ho parlato con Bernie Ecclestone così come ho parlato anche con altre persone. Molti sono miei amici mentre altri mi hanno dato qualche consiglio. Per quanto riguarda un’eventuale commissione sul contratto con l’Aston Martin, Bernie non mi ha chiesto nulla. Suppongo che non voglia prendere soldi da me” ha ammesso ieri Vettel durante la conferenza stampa di apertura del Gran Premio di Turchia con un velo di ironia. Tra gli altri con cui Vettel avrebbe già discusso c’è anche Gerhard Berger. Con l’ex pilota Ferrari, ora organizzatore del DTM, Vettel ha discusso di un possibile impegno parallelo anche nella serie turismo. Il DTM si trova infatti in difficoltà dopo il doppio abbandono di Aston Martin e Mercedes.

Tuttavia la stagione 2021 con 23 eventi già in essere rappresenta uno scoglio non di poco conto pure per organizzare anche soltanto qualche esperienza spot nel DTM, tanto che Vettel ha già ammesso di non aver potuto fornire risposte positive allo stesso Berger.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento