in

Antonio Giovinazzi: “Kimi Raikkonen è il miglior compagno di squadra che si possa avere”

Giovinazzi ha sempre dimostrato un gran rispetto nei confronti di Kimi Raikkonen, i due dividono una vera amicizia

Giovinazzi e Raikkonen

Antonio Giovinazzi anche per il 2021 sarà uno dei due piloti dell’Alfa Romeo Racing, ancora in coppia con Kimi Raikkonen, un annuncio giunto ad entrambi poco prima di Imola che è probabilmente servito a tirare fuori maggiore enfasi visto che i due hanno concluso entrambi nella top ten.

Tra i due si è instaurata una grande e sincera amicizia ma in Antonio Giovinazzi c’è anche una forte riconoscenza e un grande senso di rispetto proprio nei confronti dell’iconico Kimi Raikkonen: “quando hai accanto un campione come Kimi Raikkonen, allora tutto diventa più importante” ha ammesso ad AutoMoto. Sebbene il grande Iceman porti con se il peso degli anni, la questione anagrafica sembra rimanere sulla carta: tra Giovinazzi e Raikkonen scorrono 15 anni di differenza. Entrambi hanno contribuito fin qui a solidificare l’ottava piazza nel Mondiale Costruttori per l’Alfa Romeo Racing. “Kimi è sicuramente uno dei migliori, forse anche il migliore. Sa come gestire le gomme dal primo all’ultimo giro, sa gestire la gara in ogni frangente e a Portimao è stato incredibile” ha proseguito Antonio.

C’è grande rispetto per Raikkonen

Giovinazzi ha anche ammesso che le voci che spesso si rincorrono relative ad un possibile abbandono dei giochi da parte di Kimi, rimangono solo sulla carta visto che il finlandese dimostra ancora una verve incredibile e una motivazione smisurata “ha ancora tanto da dare. Se riesco a stargli davanti è già una grossa vittoria, se invece non ci riesco provo ad imparare da lui per migliorarmi. È un processo continuo: è il miglior compagno di squadra che puoi desiderare” ha proseguito il giovane di Martina Franca.

Comunque Giovinazzi ha dimostrato di avere un gran piede soprattutto in partenza e durante il primo giro. Le statistiche confermano infatti che il giovane pilota dell’Alfa Romeo Racing è il migliore in partenza in termini di posizioni guadagnate: “si, ho guadagnato spesso molte posizioni perché ci ho lavorato molto su. Mi sono impegnato e ora ho trovato un buon equilibrio. In gara poi cambiano molte cose mentre al primo giro, con la giusta dose di grinta, si fa qualche sorpasso che poi torna utile” ha aggiunto Antonio. Fino ad ora Giovinazzi ha guadagnato 45 posizioni in partenza durante la stagione attuale, 21 posizioni in meno dal record attuale detenuto da Kevin Magnussen. “Ogni partenza è diversa, ma preparo ogni aspetto per reagire al meglio. Tuttavia poi intervengono molti fattori che non dipendono tutti da me durante il resto della gara. Di certo le partenze sono frutto del lavoro del sabato e sono contento perché dall’inizio della stagione non ho mai perso posizioni in partenza”.

Oggi Giovinazzi si trova in 17esima posizione nel Mondiale Piloti a pari punti con Kimi Raikkonen. Ma non viene meno il sogno di guidare la Ferrari un giorno: “è il sogno che ho sin da quando ero un bambino, ma in Ferrari hanno un futuro già definito con Charles e Carlos. Farò di tutto per avere un futuro in Ferrari lavorando al meglio in Alfa Romeo, dimostrando di valere”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento