in

Leclerc vorrebbe Mick Schumacher accanto a lui in Ferrari

Il monegasco ha ammesso che, sebbene non spetti a lui la decisione, sarebbe felice di avere accanto Mick in Ferrari

Leclerc

Il futuro di Mick Schumacher è chiaramente legato alla Formula 1. Il figlio d’arte è infatti in attesa di comunicazioni ufficiali che, vista la riconferma in casa Alfa Romeo Racing di Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, dovrebbero condurlo in Haas nel 2021. Chi come lui proviene dalla Ferrari Driver Academy ha infatti serie possibilità di ambire al posto di titolare nel team statunitense con cui Ferrari ha avviato, sin dal suo debutto nel Circus, un programma di collaborazione che potrebbe anche estendersi sullo stesso modello messo in pratica fino ad oggi dall’Alfa Romeo Racing.

Il figlio dell’immenso Michael, dopo aver vinto il campionato della Formula 3 europea nel 2018, sta svolgendo un’ottima stagione in Formula 2 dove attualmente è il leader del campionato quando per concludere la stagione parallela a quella di Formula 1 mancano soltanto due eventi.

Charles Leclerc apre ad un futuro in Ferrari per Mick

Il cognome Schumacher è fortemente legato alla Ferrari. Lo sa bene Charles Leclerc che oggi rappresenta il numero uno della Scuderia di Maranello, il predestinato su cui tutti puntano in casa Ferrari. Ma ancor prima d’essere pilota del Cavallino Rampante, il monegasco è stato uno dei migliori talenti della Ferrari Driver Academy; di certo finora rappresenta il prodotto migliore della academy del Cavallino.

Mick Schumacher
Mick Schumacher

Charles ha cominciato la sua avventura nella FDA nel 2016 dopo aver disputato un’ottima stagione nella Formula 3 europea l’anno prima dove ha combattuto con Antonio Giovinazzi e con George Russell, altri due bravissimi talenti che ha ritrovato in Formula 1. Quindi Leclerc ha vinto i campionati di GP3 e Formula 2 rispettivamente nel 2016 e nel 2017 compiendo quindi un percorso simile a quello che potrebbe praticare Mick Schumacher. Il debutto di Leclerc in Formula 1 è arrivato nel 2018 con l’Alfa Romeo Racing per poi essere promosso in Ferrari l’anno successivo lasciando il suo posto proprio a Giovinazzi. Ora il monegasco dispone di un contatto pluriennale come non se ne erano mai visti nella storia del Cavallino Rampante: le loro strade rimarranno le medesime fino al 2024. Parlando con Sport Bild, Charles ha ammesso di attendere con grande emozione l’arrivo di Mick Schumacher in Formula 1, aprendo le porte della Ferrari: “è un bravissimo pilota e spero di vederlo nel paddock già nel 2021. Potrà essere in futuro il mio compagno di squadra in Ferrari? Non spetta a me decidere, ma perché no? Gli auguro un futuro in Ferrari!”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento