in

Alfa Romeo Racing: a Imola entrambe le monoposto a punti!

Imola è un godimento per l’Alfa Romeo Racing che piazza entrambe le C39 a punti con Raikkonen 9° e Giovinazzi 10°

Giovinazzi

È un’autentica rinascita quella vissuta dall’Alfa Romeo Racing oggi a Imola. Il sabato del Gran Premio dell’Emilia Romagna era infatti risultato particolarmente problematico per la compagine di Frederic Vasseur. Kimi Raikkonen scattava infatti dalla 18esima posizione mentre Antonio Giovinazzi era addirittura relegato in ultima piazza.

C’è quindi di che essere soddisfatti oggi in casa Alfa Romeo Racing visto che entrambe le C39 sono finite a punti con Kimi Raikkonen nono e Antonio Giovinazzi decimo. La scelta di continuare con la stessa line up di piloti è stata quindi prontamente ripagata dalle ottime prestazioni della coppia del Biscione realizzando prestazioni fantastiche in entrambi i casi.

Giovinazzi

Il merito della prestazione va attribuito alle ottime prestazioni inanellate sia da Kimi che da Antonio. Il giovane di Martina Franca ha infatti guadagnato sei posizioni al via raggiungendo il 14esimo posto dopo essere partito dalla 20esima posizione dimostrando ancora una volta una grande dote in partenza e durante il primo giro. Kimi Raikkonen ha invece gestito magistralmente le Pirelli facendo un primo stint lunghissimo che secondo lui avrebbe potuto essere ritardato ancora un po’.

C’è grande soddisfazione

La soddisfazione è quindi parecchia in entrambi i casi. Giovinazzi ha ammesso che quello di oggi è stato probabilmente uno dei suoi migliori primi giri in carriera: “il primo giro è stato fantastico! Alla partenza non ero riuscito a guadagnare molto, solo una posizione, poi però nel primo giro ho fatto la differenza e sono molto felice. Credo oggi sia stato il massimo che potevo fare: partire 18esimo e 20esimo e andare a punti in entrambi i casi è stato davvero bello anche per festeggiare il rinnovo del contratto. Grazie a tutto il team perché è stato un Gran Premio perfetto” ha detto Giovinazzi rimarcando anche l’amicizia e l’affiatamento che c’è tra lui e Kimi.

Raikkonen

Il finlandese ha al solito ragionato su un entusiasmo più soft ma è stato immenso con uno stint durato addirittura 48 tornate. Raikkonen ha comunque ammesso che avrebbe potuto continuare ancora, evidenziando che il rientro voluto dal muretto sia arrivato in anticipo: “non sono stato più bravo di altri nella gestione delle gomme. Già da ieri avevamo capito che le Pirelli avrebbero retto molto, soprattutto medie e dure. Con il senno di poi ci siamo fermati comunque più presto del previsto considerato che le gomme stavano ancora bene e pochi minuti dopo è arrivata la Safety Car. Poteva andare ancora meglio, ma oggi siamo andati a punti con tutte e due le macchine e non ci possiamo lamentare. Vogliamo fare ancora meglio però abbiamo raccolto dei punti e va già bene così” ha concluso Kimi.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento