in

Sebastian Vettel: a Imola un’altra gara in salita

Quello di domani a Imola sarà ancora una volta un Gran Premio di grandi incertezze per Sebastian Vettel che scatta dalla 14esima piazza

Sebastian Vettel

La qualifica del Gran Premio dell’Emilia Romagna a Imola per la Ferrari è ancora una volta caratterizzata da una sola monoposto che riesce ad agguantare la Q3. Lo fa infatti soltanto Charles Leclerc, mentre Sebastian Vettel che comunque ha provato a dare tutto sé stesso non è andato oltre la Q2 confermando ancora una volta la difficoltà ad adattarsi ad una SF1000 decisamente ostica.

C’è da dire che l’aggressività di Sebastian si è vista, complice anche la rottura di parti del fondo della SF1000 durante la Q1. In Q2 ha quindi tentato la strada del tempo migliore da realizzare subito con la mescola media mentre il secondo tentativo, stavolta con le soft, ha prodotto un errore alla Piratella che gli ha annullato il tempo definitivamente cancellato al termine.

Sicuramente il tempo realizzato in Q2 non gli avrebbe aperto le porte della Q3, relegandolo in 14esima piazza addirittura alle spalle di un George Russell in grande spolvero con una Williams decisamente modesta. Domani quindi Sebastian Vettel comincerà il Gran Premio dell’Emilia Romagna dalla 14esima posizione instaurando ancora una volta una gara tutta in salita.

Poche ambizioni per domani

Cominciare il Gran Premio accanto ad un ottimo George Russell, non era di certo quello che si sarebbe aspettato Sebastian Vettel per il ritorno della Formula 1 sulle rive del Santerno. Quanto si era visto a Portimao aveva permesso di credere a qualche speranza in più, ma così non è stato. Soprattutto per Sebastian le cose domani non saranno particolarmente semplici da mettere in pratica.

Sebastian Vettel

Il tedesco ha infatti ammesso, al termine delle qualifiche, che quella di domani “sarà una gara molto complicata. Parto molto indietro e sarà particolarmente complicato recuperare delle posizioni considerando quanto sarà complesso riuscire a superare. Spero davvero dia vere una buona monoposto in gara e quindi spero di riuscire a gestire meglio le Pirelli”. Tuttavia Vettel, alle sue ultime battute con la Scuderia di Maranello, ha ammesso di aver riscontrato un feeling migliorato con la SF1000 rispetto agli appuntamenti precedenti anche se “il risultato è stato comunque più o meno lo stesso. I tempi sul giro non sono stati all’altezza visto che non abbiamo fatto la differenza rispetto agli altri e questo è per certi versi sorprendente”.

In ogni caso è stato un peccato aver perso il tempo che gli è stato cancellato “sapevo di essere a rischio. Ho cercato di tirare fuori il massimo dalla monoposto” ha ammesso uno sconsolato Vettel. Infine l’attenzione è rivolta anche sul consumo delle gomme: “qui a Imola arriviamo su un tracciato nuovo per tutti che presenta incognite in termini di conoscenza del consumo delle gomme. Sarà comunque una gara lineare, con una sola sosta”.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento