in

Helmut Marko si augura che Vettel possa avere un equo trattamento in Aston Martin

Helmut Marko conosce molto bene Sebastian Vettel: si aspetta che in Aston Martin le cose non propendano esclusivamente verso Stroll

Vettel e Marko

Il 2021 di Sebastian Vettel è l’anno giusto per provare a riemergere da un baratro in cui purtroppo il tedesco vive ormai da fin troppo tempo. Sebastian, che vive adesso i suoi ultimi mesi in casa Ferrari, approderà infatti in Aston Martin con intenzioni ben marcate e a bordo di una monoposto che appare decisamente interessante e quindi particolarmente competitiva.

In casa Aston Martin sanno bene di poter contare sull’esperienza di un quattro volte campione del mondo come Sebastian Vettel e più volte hanno ammesso che non vedono l’ora di poter cominciare a collaborare con lui. In quella che attualmente è la Racing Point, il tedesco dovrebbe ritrovare quella pace che gli manca e i corretti stimoli per puntare a posizioni che gli competono.

Helmut Marko non ha mai smesso di credere in lui

Si può infatti tranquillamente ammettere che Helmut Marko è uno tra quelli che crede fortemente (ancora) in Sebastian Vettel. Il rapporto tra i due è rimasto sempre quello caratterizzato da una profonda amicizia maturata nell’ambiente Red Bull, sin da quando Sebastian muoveva i primi passi nelle formule minori.

Non è un caso che lo stesso Helmut Marko sia uno tra quelli che può parlare con grande sincerità di Sebastian Vettel e dei suoi modi di fare: “Sebastian è una persona molto sensibile e anche se è stato per molto tempo in Formula 1, la separazione con la Ferrari è risultata molto difficile per lui. Questo che vediamo oggi non è sicuramente il Sebastian Vettel che tutti abbiamo imparato a conoscere, ovvero quello in grado di vincere quattro titoli mondiali. In questo momento fa un sacco di errori, quasi ad ogni gara, ed è a due o tre decimi alle spalle del compagno di squadra Leclerc” ha ammesso il consigliere Red Bull a Sky Deutschland.

Marko ha ammesso che i comportamenti attuali che caratterizzano le domeniche di Sebastian sono probabilmente condizionati da un rapporto con la Scuderia ormai al limite: “non ha mai avuto una situazione simile a quella che oggi vive in Ferrari con la spirale che va verso il basso. A volte commette errori da principiante che vanno giustificati dal punto di vista psicologico. Questo dimostra l’importanza dell’avere la testa lucida e una grande forza mentale nel mondo delle corse. Al momento questa situazione non va bene per lui”. Infine Helmut Marko si è augurato che in casa Aston Martin il trattamento rivolto a Sebastian sia corretto: “in Aston Martin avrà a disposizione un pacchetto competitivo, tuttavia visto che in queste ultime settimane gli aggiornamenti vanno tutti a Stroll mi preoccupa. Spero che siano in grado di trattare Sebastian in modo equo. Lui è un gran bene per l’immagine del marchio ma è ancora meglio per quella di Lance Stroll se dovesse battere un quattro volte campione del mondo” ha concluso Helmut Marko.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento