in

Citroën C3 R5 in testa nel WRC3 con Marco Bulacia

Durante il weekend si sono verificati alcuni problemi di affidabilità

Citroën C3 R5 WRC3

In occasione della sesta gara del campionato del mondo di rally, la #C3R5family ha presentato un bello schieramento in Sardegna con ben sei equipaggi iscritti: Ostberg-Eriksen, Bulacia-Der Ohannesian, Rossel-Fulcrand, Camilli-Buresi, Ciamin-Roche e Johnston-Kihurani.

Con 11 migliori tempi segnati sulle 16 speciali da Mads Ostberg, la Citroën C3 R5 si è confermata tra le grandi protagoniste della categoria WRC2 in questo campionato. Anche nel WRC3, la vettura ha dimostrato tutta la sua competitività con un totale di sette scratch vinti da tutti i suoi equipaggi.

Citroën C3 R5 WRC3
Citroën C3 R5 protagonista nel WRC3

Citroën C3 R5: Marco Bulacia conquista il terzo posto nel WRC3

Il terzo posto è stato conquistato da Marco Bulacia che ha già vinto in Messico e si è posizionato al secondo posto in Turchia. Il podio sarebbe stato sicuramente meritato anche da Yohan Rossel e Nicolas Ciamin che purtroppo all’inizio della gara hanno riscontrato problemi meccanici con la loro Citroën C3 R5.

Eric Camilli, vincitore della WRC3 a Montecarlo, è riuscito ad ottenere ottimi risultati al rientro della categoria con il secondo posto il primo giorno. Successivamente, però, Camilli ha avuto un problema tecnico che lo ha costretto al ritiro dopo un’uscita di strada nella seconda giornata.

Didier Clément, responsabile competizione clienti di Citroën Racing, ha dichiarato: “È stato un weekend difficile per tutti noi, la vettura ha ottenuto ottime prestazioni e lo ha dimostrato sempre, ma purtroppo abbiamo avuto alcuni problemi di affidabilità. È frustrante perché avevamo la velocità massima e i nostri piloti hanno dimostrato che potevano portare la C3 R5 nei primi posti in quasi tutte le speciali del Rally di Sardegna, estremamente selettivo. Lavoriamo tutti i giorni per proporre una vettura sempre più affidabile e prestazionale. Questo weekend è stato difficile, ma non ho dubbi sul fatto che i nostri team saranno molto più forti nelle prossime prove in calendario“.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento