in

Fiat Chrysler: nuovi casi di coronavirus a Cassino e Pratola Serra

Nuovi casi di Coronavirus negli stabilimenti italiani del gruppo Fiat Chrysler Automobiles

Nuovi casi di coronavirus si segnalano nelle ultime ore in alcuni stabilimenti di Fiat Chrysler in Italia. Ci riferiamo a Cassino e Pratola Serra. Per quanto riguarda la fabbrica sita a Piedimonte San Germano nel Lazio i casi di COVID-19 sarebbero ben 4. Per questo motivo il gruppo italo americano ha predisposto la chiusura dei reparti in cui operavano i lavoratori per sanificazione e i tamponi per tutto il personale. Occorre segnalare che già lo scorso giovedì all’interno della struttura di Piedimonte sono stati trovati positivi al virus altri due dipendenti, un impiegato e un’operaia.

Nuovi casi di Coronavirus negli stabilimenti italiani del gruppo Fiat Chrysler Automobiles

Un nuovo caso di positività al coronavirus si è verificato nello stabilimento Fiat Chrysler di Pratola Serra. Si tratta del quarto dipendente della struttura che dall’inizio dell’epidemia di COVID-19 risulta positivo al coronavirus. Ricordiamo che Fiat Chrysler Automobiles in questa fabbrica dispone di circa 1.800 dipendenti. Anche in questo caso si è proceduto con la consueta sanificazione dei locali in cui lavorava il nuovo positivo.

Ti potrebbe interessare: Jeep Wrangler potrebbe stabilire un record di vendite nel 2020 nonostante il coronavirus

fca pratola serra
Nuovi casi di Coronavirus negli stabilimenti italiani del gruppo Fiat Chrysler Automobiles a Pratola Serra e Cassino

Ti potrebbe interessare: Il CEO di FCA Manley offrirà opinioni sulla rinascita del mercato automobilistico europeo

 

Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento