in

Frederic Vasseur punta al rinnovo di Giovinazzi e Raikkonen

Il team principal dell’Alfa Romeo Racing apre le porte di un possibile rinnovo per l’attuale formazione di piloti

Raikkonen

Gli arrembanti giovani della Ferrari Driver Academy si preparano al debutto tra Nurburgring e Abu Dhabi quando le prove libere del venerdì diventeranno il palco ideale per il loro primo assaggio in un weekend di gara delle monoposto del Circus. Essendo la Ferrari strettamente legata ad Alfa Romeo Racing e Haas, pare evidente che la pattuglia dei bravi Mick Schumacher, Robert Schwartzman e Callum Ilott appaia più agguerrita del solito nella volontà di soffiare qualche posto a chi per ora milita nei due team a trazione Ferrari.

Tuttavia a giudicare dalle parole espresse in queste ore da Frederic Vasseur, team principal dell’Alfa Romeo Racing, alla testata russa F1 Championat, la situazione appare più tranquilla del previsto. Considerato anche che Kimi Raikkonen pare sia destinato ad un ulteriore anno in Alfa Romeo Racing (a 41 anni di età!) e Antonio Giovinazzi sembra il destinatario di un ulteriore prolungamento di contratto.

Per il terzo anno rimarrebbe la medesima coppia

L’attuale coppia di piloti dell’Alfa Romeo Racing potrebbe quindi contare su un ulteriore anno di permanenza nel team di Frederic Vasseur, in quel caso sarebbe la terza annata da dividere assieme. I due si stanno comportando bene in questo 2020 così particolare, in accordo con una C39 purtroppo particolarmente mediocre che in termini di classifica costruttori pone l’Alfa Romeo non al di là dell’ottava piazza. I migliori risultati stagionali sono rappresentati dal nono posto di Giovinazzi in Austria e dal nono piazzamento di Raikkonen al Mugello (ottavo al traguardo e retrocesso per una penalità).

Lo scenario futuro lo fornisce quindi proprio Frederic Vasseur: “ho già letto che Kimi avrebbe già firmato così come Perez e poi Hulkenberg – ha ammesso con una certa ironia Vasseur – in realtà però vi posso dire che si legge tutto e il contrario di tutto. Kimi Raikkonen è libero di scegliere visto che noi non gli abbiamo dato alcuna deadline. Nelle prossime settimane proveremo a capire come si evolverà la situazione ma in merito al secondo sedile parleremo successivamente con la Ferrari e poi prenderemo la migliore decisione. A disposizione ci sono stati diversi piloti di talento, ma prima di tutto devo parlare con i piloti attualmente inseriti nel nostro team. Nonostante le difficoltà la prima patite durante la prima parte della stagione, hanno lavorato entrambi molto bene e questa è la cosa più importante”. A questo punto nei confronti di Mick Schumacher potrebbero aprirsi le porte della Haas, mentre al Nurburgring lo vedremo durante le libere a bordo dell’Alfa Romeo Racing di Antonio Giovinazzi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento