in ,

Guida senza patente: no reato, no deterrenza

Si moltiplicano i casi di chi guida senza aver mai conseguito la patente. O con la patente revocata

patente

Allarme guida senza patente. Basta fare una ricerca su Google per capire che il fenomeno fa paura: si moltiplicano i casi di chi guida senza aver mai conseguito la patente. O con la patente revocata. Perché? Tutto è cambiato il 6 febbraio 2016, una norma poco condivisibile. Non parliamo di chi guida con patente dimenticata a casa (succede). Ma di qualcosa di infinitamente grave per la sicurezza.

Guida senza patente: quale differenza

Sino al 5 febbraio 2016, chi guidava senza patente (mai conseguita o revocata) commetteva un reato.

Con una scelta bizzarra, il Governo di allora ha cambiato le regole: per chi guida senza aver mai conseguito la patente, multa di 5.000 euro, e fermo amministrativo della vettura per tre mesi. Reato in caso di recidiva nel biennio, con arresto fino a un anno. Idem dopo aver subìto la revoca della patente per un’infrazione grave (o perché non ha più i requisiti psicofisici necessari).

Senza patente e pirata della strada

Non finisce qui. Chi guida senza patente (mai conseguita o revocata) e causa un incidente, deve rimborsare l’assicurazione. Che ha pagato i danni. La compagnia quindi si rivale: per tutto l’importo. Anche milioni di euro in caso di sinistro grave.

L’uomo senza patente che causa un sinistro tende a scappare, divenendo pirata della strada: in fuga per non pagare i danni. Spesso il tizio è ubriaco o drogato.

Insomma, servirebbe il reato per fare deterrenza. A protezione anzitutto degli utenti deboli come pedoni, ciclisti e monopattinisti.

Neopatentati e auto potenti

Discorso un po’ diverso per il neopatentato: per un anno da quando ha conseguito la patente, il guidatore ha una limitazione: può guidare soltanto auto con potenza specifica, riferita alla tara, non superiore a 55 kW/t. E comunque con potenza massima di 70 kW. Ha la patente, ma guida auto troppo potenti. In questo caso, multa di € 165 euro e sospensione della patente da 2 a 8 mesi. E possibile rivalsa se c’è un incidente. Essendo l’auto di papà, pagherà lui tutto.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento