in

Szafnauer crede nell’apporto positivo di Sebastian Vettel per l’Aston Martin

Il team principal di Racing Point crede che l’apporto del quattro volte Campione del Mondo sarà decisamente positivo per la nuova Aston Martin

Sebastian Vettel

La notizia del trasferimento di Sebastian Vettel in Aston Martin a partire dal prossimo anno rappresenta il focus centrale di una stagione che ormai si avvia verso la fase discendente. Il tedesco che era stato scaricato dalla Scuderia di Maranello con una telefonata, come ha rivelato lui stesso in Austria a inizio stagione, diventerà il pezzo forte di un marchio storico che si prepara al suo ingresso nel Circus con grosse ambizioni sul groppone.

Decisione arrivata poco prima dell’annuncio ufficiale

L’Aston Martin che arriverà in Formula 1 a partire dal 2021 acquisirà le interessanti strutture a disposizione di Racing Point con sede a Silverstone, potendo contare sugli ingenti fonti di Lawrence Stroll e sull’appoggio di Mercedes e di Toto Wolff che detiene una parte delle quote societarie.

La volontà, non molto velata, è quella di arrivare in Formula 1 nella veste di protagonisti del campionato mondiale in programma il prossimo anno. L’esperienza di Sebastian Vettel, quattro volte Campione del Mondo, è un incentivo a fare bene e a fornire una valida rappresentanza in campionato. Della questione ha parlato il team principal dell’attuale Racing Point, Otmar Szafnauer, e grande amico di Sebastian: “parlavamo con Sebastian già da un po’, ma la decisione finale è arrivata poco prima dell’annuncio. Di certo Sebastian porterà l’Aston Martin ad un livello differente da quello attuale. Sono sicuro che tante piccole cose ci aiuteranno a migliorare e ci faranno raggiungere livelli differenti. Seb porterà con sé l’etica del lavoro da Campione del Mondo, da lui vogliamo imparare tanto”.

Szafnauer
Il team principal della Racing Point, Otmar Szafnauer

Inutile poi aggiungere che Sebastian potrà esercitare sul giovane Lance Stroll il ruolo di chi può insegnarti tanto: “Vettel sarà un grande mentore per Lance – ha proseguito Szafnauer – è relativamente giovane e molto veloce, per Lance sarà fantastico apprendere da un quattro volte campione del mondo”. Sul fatto di aver sostituito Sergio Perez che disponeva ancora di un contratto valido, Szafnauer ha ammesso: “Checo è un professionista, ma quando uno come Sebastian diventa disponibile bisogna considerare profondamente tutte le opzioni e noi lo abbiamo fatto”.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento