in ,

Autovelox fissi in centro città: assurdità cancellabile

Il Parlamento esamina la riforma del Codice della Strada

velox

Gli autovelox fissi in centro città sono legge. Ma adesso il Parlamento inizia l’esame del disegno legge di riforma del Codice della Strada. Qui, quell’assurdità di autovelox fissi in centro città possono essere cancellati. È ovvio che chi corre troppo va stangato perché l’eccesso di velocità è pericolosissimo. Ma piazzare le macchinette con limite di 30 km/h, lì dove le caratteristiche della strada consentono di andare almeno a 50 km/h, significa fare cassa. Sulla pelle di chi guida.

Autovelox fissi in centro città: nel decreto Semplificazioni

Queste regole discutibili sono arrivate con la conversione del decreto Semplificazioni. È legge. Per Mattarella, tutto questo (e altre novità bislacche del Codice della Strada) non c’entrano niente con le Semplificazioni. Anzi, è tutto più complicato. Ma allora, perché in Parlamento è arrivata questa norma?

Un blitz. Con pressione fortissima dei Comuni sui parlamentari. Questa le tesi che va per la maggiore. Noi non lo sappiamo. Chissà. Vogliamo pensare a un errore dei parlamentari che, in buona fede, volevano migliorare la sicurezza stradale. Così invece si migliorano solo le casse dei Comuni. Pieni di debiti per i costi pazzeschi della politica. L’automobilista-bancomat come soluzione per i guai combinati dai Comuni.

Nuovo Codice della Strada in arrivo nel 2021

Il progetto di riforma di iniziativa parlamentare è un mega testo che modifica 60 articoli e numerose altre disposizioni in materia. È già stato approvato in commissione Trasporti a luglio 2019, verrà esaminato dall’aula di palazzo Montecitorio. Qui dentro, ci potrebbe tranquillamente stare l’eliminazione dei velox fissi in centro città. I tempi? Nel 2021. Quindi, da settembre a tutto dicembre 2020, i Comuni metteranno gli autovelox fissi in centro città. Nel 2021, potrebbero essere tutti cancellati e rimossi. Com’è giusto e corretto e pacifico che sia.

Hai le notifiche bloccate!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento