in

Wolff gongola per l’arrivo di Sebastian Vettel in Aston Martin

L’approdo di Sebastian Vettel in Aston Martin è un passo fondamentale per la F1 secondo Toto Wolff che possiede quote del marchio inglese

Tra Sebastian Vettel e Toto Wolff c’è sempre stato rispetto reciproco visto che molto spesso i due si sono scambiati parole di stima reale. Non è un caso che ben prima dell’approdo ufficiale in Aston Martin i due erano apparsi spesso complici e vicini tanto che si era fantasticato a lungo su un possibile approdo di Sebastian addirittura in Merrcedes.

Ma c’è da dire che visto come vanno le cose tra Mercedes e Racing Point, che all’arrivo di Sebastian Vettel si chiamerà già Aston Martin, non è andata poi così diversamente. Il team di Stroll è una vera e propria succursale della Mercedes e ha ambizioni da top team che potrebbero essere rispettate con un campione come Sebastian al volante. Ma anche all’interno della futura compagine in verde scuro c’è lo zampino proprio di Toto Wolff.

Apre le porte della Mercedes

Viste le ovvie collaborazioni che intercorrono tra Lawrence Stroll e Toto Wolff, quindi tra Racing Point e Mercedes, Sebastian sa di poter contare su una consistente apertura proprio nei confronti della Mercedes. L’approdo in Aston Martin può essere facilmente visto come un primo passo per un avvicinamento alla Mercedes di Toto che di recente ha anche acquisito azioni a marchio Aston Martin.

Proprio quest’ultimo aspetto fa gongolare Toto Wolff il quale ha ammesso proprio che il fatto di poter disporre di azioni Aston Martin, ora che Sebastian Vettel è approdato ufficialmente nel team inglese, “è semplicemente fantastico”. Una situazione che fa quindi molto piacere al team principal della Mercedes che ha anche ammesso ai tedeschi di TZ l’importanza di avere ancora nel Circus proprio Sebastian: “se Seb fosse andato via dalla Formula 1, il Circus avrebbe perso un sacco di tifosi tedeschi. La Germania rappresenta un mercato parecchio importante per la Formula 1. Vettel è il secondo pilota più vittorioso del decennio, è molto importante che uno come lui non abbandoni la Formula 1, essendo peraltro nel fiore dei suoi anni. Senza considerare che porterà all’Aston Martin una gran dose di esperienza” ha concluso Toto. Chissà se il suo ruolo sia stato di fondamentale importanza nell’approdo in Aston Martin del quattro volte campione del mondo tedesco.

Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI