in

FCA aiuta gli studenti di Detroit

FCA Foundation sostiene Connected Futures con una sovvenzione di 500.000 dollari alla  Detroit Public Schools Foundation

FCA
FCA

FCA Foundation, il braccio caritatevole di Fiat Chrysler Automobiles, si è unita a una coalizione delle principali aziende e organizzazioni filantropiche di Detroit che sta investendo 23 milioni di dollari in un programma per colmare il divario digitale per 51.000 studenti di Detroit. Il programma, chiamato  Connected Futures, metterà un tablet computer con connettività Internet LTE ad alta velocità, insieme al supporto tecnico, nelle mani di ogni studente K-12 del Detroit Public Schools Community District (DPSCD).

FCA Foundation sostiene Connected Futures con una sovvenzione di 500.000 dollari alla  Detroit Public Schools Foundation. La sovvenzione dirige il sostegno agli studenti della Southeastern High School, della Carstens Academy of Aquatic Science a Remus, della Hutchinson Elementary-Middle School e della Nichols Elementary-Middle School, tutte situate sul lato est della città, vicino al nuovo impianto di assemblaggio di FCA.

“Sappiamo che colmare il divario digitale significa che i nostri studenti avranno il tipo di opportunità di cui hanno bisogno per vivere una vita piena e produttiva”, ha affermato Christine Estereicher, Director, State Relations, Civic Engagement and External Affairs – FCA e Global Chief Operating Officer – Fondazione FCA. “Connected Futures è anche un’ancora di salvezza per l’intera famiglia, fornendo accesso alle opportunità di forza lavoro e alle risorse della comunità”.

Secondo gli organizzatori del programma, Connected Futures è il primo passo per affrontare la disuguaglianza digitale all’interno della città di Detroit, un problema che è stato aggravato poiché gli studenti sono stati costretti a imparare da casa a causa della crisi COVID-19. DPSCD stima che il 90% degli studenti del distretto non abbia accesso a un dispositivo ea Internet.

Quando le scuole sono state chiuse a metà marzo e gli studenti dovevano terminare il loro anno accademico a casa, il distretto ha fatto di tutto per garantire che l’apprendimento continuasse. Indipendentemente dagli sforzi del distretto, la maggior parte degli studenti non ha potuto usufruire degli strumenti di apprendimento online o connettersi con i propri insegnanti tramite chat video.

“Questo fa parte del nostro piano a lungo termine per DPSCD da tre anni, poiché abbiamo investito in tecnologia nelle scuole, ma questi investimenti non hanno avuto un impatto sulla mancanza di connettività a casa”, ha affermato il dott. Nikolai Vitti, sovrintendente DPSCD. “La possibilità per i nostri studenti di accedere alle piattaforme educative che utilizzano durante la giornata scolastica da casa aumenterà il loro apprendimento durante tutto l’anno, non solo durante questa crisi.

Ti potrebbe interessare: FCA: leggero calo di vendite ad agosto in Italia ma torna a crescere Jeep

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento