in ,

Alfa Romeo regina del noleggio

Il Biscione domina nelle vetture in affitto

alfa romeo

Prendi l’auto per 3 anni, col noleggio a lungo termine, paghi solo il canone, e dimentichi la burocrazia: una grandissima comodità. Specie per le partite Iva, ma adesso anche ai privati la formula piace sempre di più. E quale modello scegliere? Alfa Romeo regina del noleggio. Infatti, come spiega sul Giornale Pier Luigi del Viscovo, direttore di Fleet & Mobility, Alfa Romeo è il brand che destina al noleggio la quota maggiore di auto: il 54% delle vendite in valore, nel 2019. Lo riporta l’analisi sul mercato a valore, curata dal Centro Studi Fleet&Mobility col sostegno di Dataforce e Viasat, che vede in seconda posizione Audi e poi Volvo, rispettivamente con il 45 e 40%.

Alfa Romeo regina del noleggio: quali modelli

La Giulia e, soprattutto, la Stelvio sono molto orientati al target del noleggio. Tra le 15 auto più vendute nel noleggio, Stelvio ha la quota a valore più alta insieme a Jeep Renegade, 3,4%, ed è quella con il più elevato valore medio a listino, quasi 53.500 euro.

Sentiamo Alessandro Grosso, a capo del brand: stiamo puntando ai professionisti e alle Pmi, con la formula Noleggio Chiaro, ma non solo. I clienti stanno rispondendo molto bene, sia alla nostra captive Leasys sia agli altri noleggiatori. La rete dei broker, in sinergia con i nostri concessionari, contribuisce a coprire bene il territorio locale.

Promozioni della Casa per il noleggio

Ricordiamo che ogni mese Alfa Romeo propone soluzioni interessanti in fatto di noleggio a lungo termine, per privati e business. Va però detto che il Governo potrebbe mettere il bastone fra le ruote: vuol far pagare il bollo auto all’utilizzatore. In passato, la tassa automobilistica è sempre stata versata dalla società di noleggio. Sarebbe il colmo: si va a rendere più complicato un settore che vive di regole semplici. Assurdo.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento