in

FCA richiama oltre 58.000 veicoli negli Stati Uniti

Richiamati anche diversi veicoli venduti in Canada e in altre parti al di fuori del Nord America

FCA ha emesso negli Stati Uniti un richiamo volontario che riguarda circa 58.016 veicoli per aggiornare alcuni software del gruppo propulsore. Questi upgrade aiuteranno a prevenire lo stallo del motore.

Un’indagine condotta dal gruppo automobilistico italo-americano ha scoperto che la ruota fonica in una piccola percentuale di motori potrebbe nel tempo perdere materiale magnetico. Così facendo, si potrebbe interrompere la trasmissione del segnale verso un sensore che monitora la posizione dell’albero motore. Questo può contribuire allo stallo del motore.

Jeep Grand Cherokee 2021
Jeep Grand Cherokee, anche il SUV oggetto di richiamo negli Stati Uniti

FCA: emesso un richiamo negli USA per la Jeep Grand Cherokee e il Ram 1500 Classic

Al momento, Fiat Chrysler Automobiles non è a conoscenza di infortuni o incidenti collegati a questo problema ma comunque esorta i possessori dei veicoli interessati a seguire le istruzioni che saranno inviate non più tardi del 1° ottobre. Il richiamo è rivolto ad alcuni Ram 1500 Classic e Jeep Grand Cherokee model year 2014-2019 equipaggiati con motori diesel da 3 litri.

L’aggiornamento del software del gruppo propulsore avverrà in maniera completamente gratuita. Da sottolineare che i modelli equipaggiati con motori a benzina non sono soggetti a questo richiamo e allo stesso modo anche i veicoli dotati del nuovissimo EcoDiesel V6 da 3 litri di terza generazione.

Altri veicoli venduti in Canada (circa 22.079) e in alcuni in mercati al di fuori del Nord America (circa 51.879) saranno richiamati, fra cui anche vari esemplari della Chrysler 300 MY 2014-2019 con motori diesel da 3 litri.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento