in

Alfa Romeo registra negli USA il marchio “ALFA 147”

Potrebbe essere il nome della versione americana della futura Giulietta

Dopo la notizia di ieri legata alla registrazione negli USA del marchio Alfa Romeo Milano, che potrebbe essere utilizzato per la futura ammiraglia di segmento E, nella giornata di oggi emerge una nuova interessante notizia. Lo scorso maggio, infatti, FCA ha registrato presso il United States Patent and Trademark Office (USPTO) il marchio “ALFA 147”.

Nei documenti di registrazione non viene indicato il nome Alfa Romeo ma il riferimento all’Alfa Romeo 147, la compatta in produzione tra il 2010 ed il 2010 che ha preceduto l’Alfa Romeo Giulietta. Nei documenti di registrazione, inoltre, viene specificato, chiaramente, che il marchio ALFA 147 verrà utilizzato in associazione ad automobili ma non vi sono ulteriori dettagli. 

Secondo FCA Authority che riporta la notizia, la registrazione del marchio ALFA 147 potrebbe essere legata ad un futuro debutto della nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta negli USA, un aspetto mai confermato da Alfa Romeo stessa ma che, considerando la volontà del brand di espandere i suoi volumi di vendita, potrebbe essere realistico. Sempre secondo FCA Authority, il nome “Alfa Romeo Giulietta” sarebbe troppo difficile da pronunciare correttamente per alcuni americani e, quindi, non sarebbe la scelta ideale per lanciare un modello completamente inedito oltreoceano. 

Nel caso in cui Alfa Romeo deciderà di portare in Nord America la sua futura segmento C che, probabilmente dal 2019 andrà a sostituire l’attuale Giulietta, la vettura potrebbe presentare un nome differente rispetto a quello destinato all’Europa dove, molto probabilmente, sarà confermato il nome “Giulietta”. Tra le opzioni che Alfa potrebbe valutare per la segmento C americana potrebbe esserci anche il nome “Alfa Romeo 147. 

E’ chiaro che nel corso dei prossimi mesi ci aspettiamo che Alfa Romeo riveli qualche dettaglio in più sul suo futuro. Dopo la presentazione dello Stelvio, avvenuta lo scorso novembre, il marchio non ha presentato più alcuna novità nonostante in cantiere vi siano ben 6 modelli inediti che, entro il 2020, dovrebbero completare la gamma. Continuate a seguirci per saperne di più.

Fonte

Lascia un commento

Alfa Romeo Stelvio Ti

Alfa Romeo Stelvio: la recensione di “Consumer Reports”

FCA Volkswagen

FCA: sinergia con Volkswagen anche per SUV e Trucks?