in

Marelli vince il premio Altair Enlighten

Altair e il Center for Automotive Research (CAR), hanno nominato Marelli vincitore del premio Enlighten 2020 per il suo Advanced Sheet Compression Molded

Marelli
Marelli

L’azienda tecnologica globale Altair e il Center for Automotive Research (CAR), entrambi con sede nel Michigan in USA, hanno nominato Marelli vincitore del premio Enlighten 2020 per il suo Advanced Sheet Compression Molded. Creato nel 2013 per riconoscere in modo specifico le innovazioni nell’alleggerimento dei veicoli, il programma celebra ogni anno i più grandi risultati al mondo nel risparmio di peso del veicolo. La leggerezza è un concetto cruciale nell’industria automobilistica, poiché svolge un ruolo fondamentale nel contribuire a ridurre il consumo di carburante e le emissioni.

Marelli ha vinto nella categoria “Future of Lightweighting”, riservata alle innovazioni non ancora in produzione. La cerimonia di premiazione 2020 si è tenuta online il 4 agosto, nell’ambito del CAR Management Briefing Seminars, un evento incentrato sul futuro dell’industria automobilistica globale.

L’ingresso vincente di Marelli è il risultato di anni di ricerche condotte dal team dell’azienda Ride Dynamics, la business unit responsabile della progettazione, ingegnerizzazione e produzione di ammortizzatori e componenti per sospensioni. Il team ha sviluppato un fuso a snodo, la parte che contiene la ruota e si attacca alle sospensioni e ai componenti dello sterzo, realizzata in fibra di carbonio tritata.

Questo materiale composito è forte come la fibra di carbonio tradizionale, più resistente alle fessurazioni ed è il 25% più leggero dell’alluminio e il 50% più leggero della ghisa. Ciò che lo rende utilizzabile per la produzione automobilistica è il processo di fabbricazione. Advanced Sheet Moulding Compression (ASMC) è un metodo ad alta pressione e ad alto volume adatto per lo stampaggio di materiali complessi ad alta resistenza.

Il team Ride Dynamics di Marelli ha eseguito numerosi test, analisi e convalida per garantire la fattibilità del fuso a snodo e ha sviluppato prototipi utilizzando una pressa da 1500 tonnellate. Combinando la fibra di carbonio tagliata con ASMC, è possibile produrre parti strutturali complesse che soddisfano i requisiti di prestazioni in un unico processo di forma netta, con tempi di ciclo adatti alla produzione automobilistica.

Ti potrebbe interessare: Magneti Marelli valuterà il futuro di 1.200 dipendenti a Barcellona

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento