in

Maserati: un nuovo SUV in futuro è possibile, la conferma arriverà nel 2018

Dopo le ultime dichiarazioni di Bigland, è tempo di ipotesi sui prossimi progetti del brand

Con l’attuale piano industriale prossimo al completamento e l’obiettivo delle 70 mila unità vendute all’anno sempre più vicino (sarà raggiunto nel 2018 come da programma), in casa Maserati si guarda al futuro ed, in particolare, alle possibilità di crescita che, ad oggi, offre il mercato delle auto di lusso di cui il brand italiano è uno dei principali protagonisti.

In queste ore, le dichiarazioni di Reid Bigland, numero uno di Maserati, hanno riportato l’attenzione su quella che potrebbe essere la principale novità del brand per i prossimi anni, un nuovo SUV da affiancare al Levante per contrastare al meglio marchi rivali come Porsche che, grazie all’accoppiata composta da Cayenne e Macan, stanno mettendo insieme risultati di vendita record di anno in anno.

Questo mercato e le sue possibilità di profitto interessano, moltissimo, alla dirigenza di Maserati che, come confermato da Bigland, sta valutando la possibilità di realizzare un nuovo SUV da affiancare al Levante che, ricordiamo, è in produzione da più di un anno nello stabilimento di Mirafiori ed sta vivendo un 2017 da record. 

E’ importante sottolineare, in ogni caso, che il progetto di un secondo SUV a marchio Maserati non è ancora confermato. Con ogni probabilità, infatti, prima del prossimo anno, quando FCA svelerà il nuovo piano industriale per il prossimo quinquennio, non verranno rivelate ulteriori informazioni su futuro di Maserati.

In attesa di conferme ufficiali da parte di FCA, è chiaro che sul tavolo abbiamo solo ipotesi. Il nuovo SUV di Maserati potrebbe essere realizzato, sulla stessa piattaforma, opportunamente modificata, del Levante, nello stabilimento di Mirafiori o, come riportato da indiscrezioni dei mesi scorsi potrebbe addirittura essere realizzato a Pomigliano d’ Arco dove, dopo la fine della produzione della Panda, che verrà spostata in Polonia, FCA ha in programma di avviare la produzione di nuovi modelli premium. Di certo, un eventuale SUV sarà realizzato, come tutti gli altri modelli del brand, in uno degli stabilimenti italiani di FCA.

In conclusione, quindi, nei prossimi mesi, a meno di inaspettate sorprese, il futuro di Maserati e del possibile (o probabile) secondo SUV proverà ad essere svelato da tanti rumors ed indiscrezioni ma per le prime notizie ufficiali sarà necessario attendere il 2018. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulla questione.

Fonte

Alfa Romeo Stelvio: tra pochi giorni il SUV debutterà anche nel Regno Unito

Fca Melfi

FCA: quattro giorni di cassa integrazione a Melfi a fine luglio