in

Alfa Romeo Alfetta: un nuovo rendering prova a ipotizzare il suo aspetto

Il rendering di Marco Renna prova ad ipotizzare l’aspetto definitivo della futura ammiraglia del Biscione Alfa Romeo Alfetta

Alfa Romeo Alfetta
Alfa Romeo Alfetta

Il Designer italiano Marco Renna nelle scorse ore ha provato nuovamente ad ipotizzare quello che potrebbe essere l’aspetto definitivo della nuova ammiraglia del Biscione, Alfa Romeo Alfetta. Si tratta dell’ennesima ipotesi che viene effettuata su questo veicolo destinato a far parlare di se appassionati e addetti ai lavori ancora per molto tempo. Il modello per il momento è ancora lontano dal debutto. Il suo arrivo infatti non dovrebbe avvenire prima del 2019, qualcuno ipotizza addirittura il 2020. Infatti prima il Biscione vuole dare la precedenza all’arrivo di modelli che possano garantire maggiori volumi di vendite.

Alfa Romeo Alfetta: il nuovo rendering

Questo significa che prima di Alfa Romeo Alfetta, molto probabilmente vedremo arrivare sul mercato un crossover compatto di Alfa Romeo e un Suv a 7 posti con 3 file di sedili. Alfa Romeo Alfetta però rimane un’ipotesi affascinante che fa sognare i numerosi fan del brand milanese di Fiat Chrysler Autombiles e questo spinge molti a domandarsi quale sarà l’aspetto definitivo di questo veicolo che rappresenterà la top di gamma della casa automobilistica del Biscione. Renna immagina il veicolo in versione più sportiva e aggressiva di quanto abbiano fatto altri fino a questo momento e la sua ipotesi stuzzica la fantasia di molti.

 

Alfa Romeo Alfetta
Alfa Romeo Alfetta: il rendering di Marco Renna che prova ad immaginare l’aspetto definitivo della futura ammiraglia della casa automobilistica milanese di Fiat Chrysler Automobiles

 

Alfa Romeo Alfetta sarà assemblata su una versione allungata della piattaforma modulare Giorgio. Questa è la stessa usata per Alfa Romeo Giulia e Stelvio. I motori dovrebbero essere gli stessi di queste due vetture ma forse potenziati ad hoc con qualche cavallo in più. Nei prossimi mesi si spera possano arrivare notizie più precise su questa vettura molto attesa nel mondo dei motori, con la quale il Biscione potrebbe dare serio filo da torcere alle rivali di Audi, Bmw e Mercedes. 

Dieselgate, causa civile contro FCA negli USA

Premio Autocar Alfa Giulia 2017

Alfa Romeo Giulia è ‘Game Changer’ per Autocar