in ,

Fame di incentivi auto: gli italiani si confermano intelligenti

Sbranati i bonus: bisogna fare in fretta

ecobonus

I 50 milioni di euro di ecobonus si stanno bruciando in un batter d’occhio. C’è fame di incentivi auto: questo conferma che gli italiani sono intelligenti. Una bellissima macchina nuova di zecca, moderna, dando dentro il rottame. Per l’ambiente, la sicurezza, il piacere di guida.

Fame di incentivi auto: sotto coi 500 milioni

Adesso il Governo ha un’occasione enorme per far crescere il Paese, approfittando della voracità degli italiani in tema di ecobonus: col decreto Agosto, piazzare altri 500 milioni di euro di dotazione.

Ma non è tutto. Se l’Esecutivo davvero punta a modernizzare la nazione, dopo questi 500 milioni, ne può stanziare altri con provvedimenti successivi.

Ecobonus: noi non andiamo sul monopattino

È anche un segnale all’Unione europea: noi non siamo così arretrati da regalare i soldi all’Oriente comprando i monopattini elettrici da vecchi, ma abbiamo ambizioni di tutt’altro genere. Verso il futuro, come Germania e Francia. Con incentivi auto per salire di tono. Proteggere la filiera industriale e i livelli occupazionali, più l’indotto che gira intorno alla vettura nuova. Ci mostriamo all’altezza per ricevere prestiti dall’Ue, perché siamo produttivi e proiettati in avanti.

La parola alle Case: servono promozioni

Chiaramente, a tutto questo si deve sommare la voglia di fare promozioni delle Case: servono finanziamenti giusti, con Taeg bassi, prima rata da pagare molto in là. Utili anche i pacchetti all inclusive, con polizze assicurative di vario genere.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento