in

Auto nuova: la dash cam è l’optional di sicurezza più apprezzato

Molto apprezzati anche gli airbag e il display head-up

Auto nuova dash cam optional

La sicurezza alla guida resta un fattore molto importante per diversi consumatori. Secondo il sondaggio Future Features Survey 2020 condotto negli Stati Uniti, il 70% degli intervistati desidera avere delle funzionalità sulla sicurezza di guida quando acquistano un’auto nuova.

Uno degli optional che molto probabilmente vedremo sempre di più nei prossimi anni è la dash cam, la telecamera per auto. Secondo il sondaggio, il 70% dei consumatori americani intervistati sostiene che questo è il miglior optional da scegliere quando si compera una nuova vettura.

Auto nuova dash cam optional
Auto nuova, ecco la classifica degli optional più apprezzati in America

Auto nuova: il 70% degli intervistati desidere avere delle funzionalità di sicurezza alla guida

Sempre in base a quanto riportato nel Future Features Survey 2020, la dash cam sarà scelta sulla nuova vettura a prescindere dalla categoria di appartenenza del veicolo e dall’età del conducente. La percentuale varia dagli under 40 agli over 60, esattamente dal 75% al 68%.

Anche se la telecamera da auto viene scelta a prescindere dalla categoria di appartenenza del veicolo, la maggiore utilità è per le auto medie, i pick-up e i SUV con circa il 70% e sulle utilitarie con il 68%. La dash cam si rivela un accessorio davvero utile in caso di incidente, soprattutto in quelli in cui è difficile determinare la causa principale.

Oltre alla telecamera da auto, gli airbag sono tra i sistemi di sicurezza migliori da avere in un’auto nuova in quanto sono essenziali per salvare vite umane. Un altro optional parecchio apprezzato dai consumatori americani intervistati è il display head-up, seguito dagli aggiornamenti OTA e dalle telecamere a 360°.

Auto nuova dash cam optional

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento