in

Formula 1: aumentano ancora le speranze per Imola

Sembra che la situazione ad Imola possa sbloccarsi al più presto, appare quindi sempre più vicino un terzo Gran Premio in Italia

Imola

Con l’introduzione del Gran Premio che si disputerà presso il tracciato del Mugello, il campionato mondiale di Formula 1 di questa stagione 2020 sembrava ormai un miraggio per la sempre valida organizzazione dell’Enzo e Dino Ferrari di Imola. Ma così non è, visto che a quattordici anni di distanza dall’ultimo Gran Premio disputatosi sull’iconico tracciato di Imola le speranze di un ritorno della Formula 1 in questa strana annata appaiono sempre più concrete.

L’ufficializzazione potrebbe essere vicina visto che mancherebbero soltanto alcuni dettagli per definire ogni aspetto. Tutto sembra infatti vicino alla strada corretta. Pare che Liberty Media abbia già bloccato alcune camere di albergo proprio nei pressi dell’impianto di Imola per la fine del prossimo ottobre. Appare quindi un segnale valido per poter ipotizzare un Gran Premio durante quel mese, quindi a poche settimane di distanza dagli appuntamenti di Monza e dello stesso Mugello. Si andrebbe quindi a configurare un terzo Gran Premio italiano, in una situazione veramente unica per il motorsport tricolore.

Si pensa anche ai tifosi

Un ulteriore dato dice che il Gran Premio di Imola potrebbe pure ospitare un buon numero di tifosi, seguendo le ovvie precauzioni. Pare si stia pensando all’ipotesi di poter ospitare ad Imola circa 30mila spettatori unici in modo da garantire tutte le necessarie norme sulla sicurezza a seguito della nota emergenza sanitaria. Il tutto comunque dipenderà da come proseguirà la cosa e da come verrà gestita la situazione dal punto di vista normativo visto che attualmente le norme prevedono restrizioni fino alla fine di luglio. Pare che la stessa Liberty media abbia già fornito il proprio contributo per noleggiare la struttura di Imola ma le ulteriori spese devono essere coperte da enti esterni e ci si sta attivando per trovare le necessarie sponsorizzazioni.

In ogni caso pare che l’ipotesi Imola sia strettamente legata alle possibilità offerte dalla Cina che pare a Shanghai voglia disputare addirittura un doppio Gran Premio. In Vietnam invece non c’è nulla di concreto visto che non vogliono disputare il Gran Premio senza la presenza del pubblico e un’ipotesi di disputarla a fine anno appare remota visto che viene giudicata troppo a ridosso della nuova stagione 2021. Sono queste le ragioni che aprono uno spiraglio ulteriore all’ipotesi Imola, di certo nelle prossime settimana si saprà qualche cosa di più concreto.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento