in

Charles Leclerc convinto del miglioramento della SF1000

In accordo con le sensazioni espresse da Vettel, anche Leclerc sembra aver riscontrato una SF1000 notevolmente migliorata in Ungheria

Leclerc

Sebbene ieri il monegasco della Ferrari, Charles Leclerc, si era piazzato alle spalle del compagno di squadra Sebastian Vettel durante le terze Libere di oggi vedono capovolto il risultato con Charles capace di una interessante quarta piazza finale ad appena tre decimi dal miglior tempo di giornata proposto da Lewis Hamilton. Un risultato che fa ben sperare e che certifica una Ferrari forse finalmente in grado di poter dire la sua, aiutata da un tracciato più consono alle caratteristiche di questa SF1000 decisamente problematica.

Tornando invece a ieri, così come dichiarato da Vettel anche Leclerc ha fornito dichiarazioni incoraggianti sulle prestazioni messe in atto dalla Ferrari. Ieri i due piloti Ferrari hanno testato due differenti assetti da bagnato che comunque hanno prodotto risultati molto interessanti, confermati anche durante le ultime Libere di oggi. Bisognerà vedere quindi i dati reali durante le Qualifiche di oggi pomeriggio.

Feeling mancante sul bagnato

Ieri a Charles pare sia mancato un certo feeling col tracciato bagnato: “con Seb siamo andati in una direzione differente, la mia SF1000 non ha funzionato molto bene ma sembra che lui abbia fatto un ottimo lavoro in pista. Quindi posso dire che probabilmente c’è qualcosa di interessante da tirare fuori ancora. Ho faticato un bel po’ dal mio punto di vista ma stavamo provando cose differenti e non mi sono trovato molto bene con la macchina. Ho trovato una scarsa fiducia sul bagnato” aveva detto ieri Charles Leclerc che aveva concluso le seconde Libere in seconda piazza.

Ma il giudizio è concorde con quello di Sebastian, quando Leclerc ha detto che in condizioni di pista asciutta la sensazione era quella di disporre di una SF1000 sensibilmente migliore rispetto a quella di domenica scorsa. Sebbene in Ungheria non siano stati applicati aggiornamenti così corposi, ma durante le terze Libere di poco fa si è visto in effetti un netto miglioramento anche sull’asciutto: “non siamo arrivati qui con tanti aggiornamenti. La macchina è più o meno quella dell’Austria ma sembra che sia migliore qui ed è di certo una buona cosa. Il fatto che ci sono meno rettilinei rispetto al Red Bull Ring ci aiuta, qui siamo molto più veloci in curva. Ciò non significa che combatteremo con le Mercedes, ma è positivo essere più veloci. Speriamo di ottenere segnali positivi in qualifica e in gara. C’è ancora tanto da fare ma proverò a fare del mio meglio” aveva concluso Leclerc.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento