in

Alfa Romeo: in Italia a febbraio 2017 vendite su, +22,9%

Alfa Romeo Logo 2015
Il nuovo logo Alfa Romeo 2015 debutta insieme a Giulia.

Nei primi due mesi dell’anno appare evidente come le cose per Alfa Romeo siano cominciate nel migliore dei modi Basti pensare che tra gennaio e febbraio 2017 le registrazioni di automobili targate Biscione sono oltre 7.300, quasi il 25 per cento in più rispetto al primo bimestre del 2016. Questo garantisce alla casa automobilistica milanese che fa parte di Fiat Chrysler Automobiles una quota è del 2,1 per cento in crescita di 0,3 punti percentuali.  Questi numeri fanno si che a febbraio il brand automobilistico italiano riesca a crescere del 22,9 per cento. Si tratta di un ottimo risultato che mette ancora una volta in evidenza il fatto che il nuovo corso del Biscione è iniziato sotto i migliori auspici. 

A trainare i risultati del brand del Biscione, così come spiegano i portavoce del gruppo italo americano guidato da Sergio Marchionne, ancora una volta è la berlina di segmento D Alfa Romeo Giulia, che continua a macinare vendite scalando le classifiche della sua categoria e che ormai in Italia rappresenta la vettura più venduta tra le berline D. Molto bene, come detto, anche la Giulietta, che con il 9,2 per cento di quota rimane una delle automobili più vendute in Italia di tutto il segmento C. Il futuro promette ancora meraviglie per la casa italiana. Basti pensare al primo porte aperte che ha visto protagonista il Suv Alfa Romeo Stelvio e che ha attirato oltre 25 mila visitatori  con 6 mila test drive prenotati. 

 

Alfa Romeo logo
Alfa Romeo: anche a febbraio 2017 la casa automobilistica del Biscione continua a crescere grazie ad Alfa Romeo Giulia, Giulietta e MiTo

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: vendite boom a febbraio 2017 negli USA, +843% per il Biscione

 

Questo risultato di Alfa Romeo fa da traino alle vendite del gruppo Fiat Chrysler Automobiles nel nostro paese. Basti pensare che a febbraio FCA ha venduto in Italia 53.690 auto. Questo numero significa che la crescita per la società di Sergio Marchionne è stata pari al 6,93 per cento in più rispetto allo stesso mese del 2016.

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler ha registrato il miglior febbraio in Messico dal 2010

Alfa Romeo Stelvio, la prova su strada: Cogito Ergo Suv