in ,

Guida senza Rc auto o revisione: i 3 casi

Che cosa cambia alla luce della circolare emanata negli scorsi giorni

autovelox rca

Tramite circolare del ministero dell’Interno 300/A/4684/20/127/9 di luglio 2020, si fa chiarezza sulla procedura della contestazione differita: l’auto non viene fermata e la multa arriva a casa del proprietario della macchina. In particolare, per chi guida senza Rc auto, quali controlli e quali multe. Un tema caldissimo, visto che ci calcola siano 5 milioni le vetture prive di polizza obbligatoria. Si tratta di evasione assicurativa. Idem per chi guida senza la revisione periodica obbligatoria. Ecco i 3 casi.

1) Guida senza Rc auto: fa tutto l’autovelox senza agenti senza eccesso di velocità

L’autovelox controlla la macchina in automatico, senza eccesso di velocità senza agenti delle Forze dell’ordine. Questo è impossibile: nessun apparecchio è stato omologato per funzionare così. Se e quanto arriverà l’omologazione tramite decreto, allora le cose cambieranno. Idem per i varchi elettronici delle Ztl senza che ci sia ingresso irregolare. E per per le telecamere del semaforo rosso senza infrazione.

2) Guida senza Rc auto: fa tutto l’autovelox con agenti

L’autovelox o il varco elettronico o la telecamera al semaforo controllano la macchina ma con agenti delle Forze dell’ordine. È tutto in regola, perché si tratta di un supporto informatico per Polizia e Carabinieri. Che sanno tutto del veicolo grazie a un database alimentato da Motorizzazione e assicurazioni.

A questo punto, il guidatore viene subito fermato e se è il caso sanzionato: contestazione immediata.

In alternativa, c’è la contestazione differita, con la multa che arriva a casa del proprietario della macchina. Tuttavia, il verbale deve indicare un valido motivo per cui il conducente non è stato stoppato.

3) Guida senza Rc auto: fa tutto l’autovelox senza agenti con eccesso di velocità

L’autovelox controlla la macchina in automatico, con eccesso di velocità senza agenti delle Forze dell’ordine. Questo è possibile anche se nessun apparecchio è stato omologato per funzionare così. Idem per i varchi elettronici delle Ztl con ingresso irregolare. E per le telecamere ai semafori rossi con passaggio illecito all’incrocio.

Autovelox, varchi elettronici e telecamere del semaforo rosso prima svolgono la loro funzione primaria: beccare chi va troppo veloce, chi entra in Ztl senza permesso, chi impegna l’intersezione col rosso. Dopodiché, queste vetture verranno anche controllate in merito alla Rc auto.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento