in

MyClassic è l’app per tracciare il passato delle auto storiche

La nuova applicazione può essere abbinata a un sensore da posizionare sulla vettura d’epoca

MyClassic

Nelle scorse ore è stato annunciato l’arrivo della prima applicazione al mondo sviluppata appositamente per proporre una sorta di archivio digitale dedicato alle auto storiche.

Con il nome di MyClassic, questo software ha l’obiettivo di conservare tutte le informazioni dell’intera vita di una vettura d’epoca fra cui i restauri ottenuti e le varie manutenzioni effettuate nel corso degli anni.

Auto d'epoca Alfa Romeo
MyClassic, l’app permette anche di conoscere eventuali restauri effettuati all’auto

MyClassic: la prima applicazione in cui salvare tutte le informazioni delle auto d’epoca

Si tratta di un’interessante app che permetterà di effettuare delle quotazioni attendibili delle vetture storiche messe in vendita, oltre a dare la possibilità di intestarle con maggiore facilità al nuovo proprietario.

Il progetto dello sviluppo dell’app MyClassic è partito da MyLime, una startup che raccoglie tutte le informazioni di un determinato prodotto con l’intento di proporre una simile certificazione. All’interno di MyClassic vengono registrati tutti i dati di ogni singola vettura storica grazie all’intervento di esperti.

I creatori sostengono che l’applicazione ha l’obiettivo di aiutare chi possiede già un’auto d’epoca e magari vuole rivenderla oppure chi è interessato ad acquistarne una. Nel caso di restauro, ad esempio, è possibile scoprire quali parti della vettura sono state ricostruite precedentemente e consentire al nuovo proprietario di continuare i lavori in modo più diretto.

Infine, MyClassic può essere abbinata a un particolare kit composto da un sensore da posizionare sul vetro della propria auto storica così da permettere al potenziale acquirente di scoprire tutte le varie informazioni sul veicolo in pochi e semplici tap avvicinando lo smartphone.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento